Skip to content

I libri dietro la quarta. Ruoli e forme della quarta di copertina

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 esso grazie ad apparati paratestuali di presentazione che sono fuori dal libro, è anche vero che una volta ricevuto il libro (l’oggetto fisico) questo avrà su di sØ ulteriori apparati di presentazione pensati per chi ha acquistato quel libro in un punto di vendita fisico. Va da sØ che queste osservazioni ne suscitino di obbligate e pertinenti al caso del libro elettronico: un libro che esiste come testo, ma che non ha una fisicità propria e ripetibile (è infatti necessario un device proprio per poterlo leggere). Ciò suggerisce che in ogni caso, nella convivenza tra diversi prodotti editoriali digitali e cartacei, si possa andare verso una varia, complessa e moltiplicabile presentazione libraria in rete che conduce l’utente attraverso spazi commerciali e non, guidato dal proprio interesse e dalle propria vita sociale e interattiva in rete e dalle possibilità messe a disposizione dalla tecnologia. Tutto ciò senza che il libro sia presente. L’ultimo capitolo della tesi di laurea (il quarto capitolo) riporta invece i risultati di un questionario e alcune considerazioni a questo relative. Il questionario – che si avrà modo di illustrare in maniera approfondita proprio nel capitolo dedicato – è stato somministrato ai clienti di alcune librerie di varia e di catena al fine di sondare quale tipo di rapporto viene a istaurarsi tra i clienti di una libreria e le quarte di copertina. Con dei quesiti a risposta multipla, si è pertanto cercato di mettere in relazione la tipologia di acquirente/lettore con l’uso che fa della quarta di copertina e della rete internet per la ricerca di informazioni librarie. Un’ultima considerazione sembra obbligata. Solitamente quando si parla di quarta di copertina e di risvolti non si può fare a meno di portare l’attenzione verso i grandi nomi dei «letterati editori» italiani del Novecento, primi fra tutti Vittorini, Pavese e lo stesso Calvino citato in apertura 4 . Ciò non riguarda questa tesi di laurea dove, salvo qualche sporadico riferimento, non si è voluta fare un’analisi del lavoro editoriale e di compilazione di presentazioni librarie di questi intellettuali. Vista l’impostazione diversa che si voluta dare a questo elaborato non lo si è ritenuto opportuno per non riportare blandamente vicende, dati ed esempi che già occupano vasti spazi in un’ampia letteratura dedicata. Piuttosto sarebbe stato necessario ricercare materiale per definire i rapporti tra autori, letterati editori, editori stessi, collane e progetti editoriali. Si preferisce allora rimandare a una bibliografia base per approfondire queste tematiche 5 . 4 Si vuole fare riferimento e si rimanda a Alberto Cadioli, Letterati editori. L’industria editoriale come progetto, Milano, Il Saggiatore, 1995. 5 Oltre al già citato lavoro di Alberto Cadioli dedicato ai «letterati editori» (Giuseppe Prezzolini, Giovanni Papini, Giacomo Debenedetti tra gli altri) per quanto riguarda Elio Vittorini si rimanda a Vito Camerano, Raffaele Crovi, Giuseppe Grasso (a cura di), La storia dei “ Gettoni” di Elio Vittorini, Torino, Aragno, 2007; Gian Carlo Ferretti, L' editore Vittorini, Torino, Einaudi, 1992; e alla raccolta dei risvolti dei Gettoni curata da Cesare de Michelis intitolata, appunto, I risvolti dei “Gettoni”, edita a Milano dalla casa editrice Scheiwiller nel 1988. Per quanto riguarda Italo Calvino si possono almeno ricordare: Amelia Nigro, Dalla parte dell'effimero. Ovvero Calvino e il paratesto , Pisa-Roma, Fabrizio Serra Editore, 2007; Chiara Ferrero (a cura di), Il libro dei risvolti di Italo Calvino, Torino, Einaudi, 2003. Molto interessante inoltre il volume di Roberta Cesana dedicato alle edizioni Feltrinelli nel quale si trova il capitolo dedicato alla collana Le Comete edita dal 1959 al 1967 e diretta da Valerio Riva, il quale diede una forte impronta personale alla collana sia nelle scelte dei
Anteprima della tesi: I libri dietro la quarta. Ruoli e forme della quarta di copertina, Pagina 6

Preview dalla tesi:

I libri dietro la quarta. Ruoli e forme della quarta di copertina

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Fabio Mercanti
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Editoria e Scrittura
  Relatore: Nicola Antonio Attadio
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 195

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

e-commerce
editoria
marketing mix
marketing editoriale
paratesto
quarta di copertina
grafica editoriale
editoria digitale
risvolti o bandelle
libreria on-line
e-commerce librario
editoria 2.0
fascetta libro
blog letterari
copertina libro
cliente libreria

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi