Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il licenziamento per Giustificato Motivo Oggettivo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

cenziamenti, tutto essendo demandato alle libere scelte politiche del legi- slatore. Posta l’intrinseca evanescenza del concetto di “utilità sociale”, le contrapposte tesi (in alcuni casi vere e proprie ideologie), si risolvono, a conti fatti, in diverse concezioni dell’utile sociale, le quali possono esse- re considerate tutte opinabili, e tutte proponibili; quella di “giustizia so- ciale” che ritiene inderogabile la regola della giustificazione e quella li- berale, secondo la quale solo un regime di libera recedibilità contribuisce alle fortune dell’impresa e, quindi, all’interesse generale. La crisi del sistema che informava il Codice Civile del 1942, attra- verso la formula dell’art. 2118, fu formalizzata nell’immediato Dopo- guerra, di fronte alle nuove esigenze nascenti dalle pratiche economiche e industriali dell’epoca. Esigenze che trovarono accoglimento in una fitta serie di interventi legislativi o, per utilizzare un’espressione cara ai paesi di common law, in un corpo di “industrial practices” 9 , che consistette in una serie di Accordi Interconfederali, a partire da quello del 1947 sulle procedure in tema di licenziamenti, e culminato nei due Accordi del 1950, rispettivamente in materia di licenziamenti individuali e collettivi 9 G. ZANGARI, Contributo alla teoria del licenziamento nel diritto italiano e comparato, cit., p. 28. 14

Anteprima della Tesi di Paolo Angelillis

Anteprima della tesi: Il licenziamento per Giustificato Motivo Oggettivo, Pagina 12

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Paolo Angelillis Contatta »

Composta da 143 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5445 click dal 21/03/2013.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.