Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Nuove forme di fact checking. Verificare le notizie nell'epoca del web 2.0

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 Capitolo 1 L’ACCURACY NEL GIORNALISMO «ALWAYS HOLD ACCURACY SACROSANT» 2 Quello di dire la verità è il primo fra i cinque principi fondamentali dell’etica giornalistica, elencati da Edmund B. Lambeth nel saggio Committed Journalism 3 . Aldilà dell’impegno del giornalista a non falsificare i fatti, dire la verità consiste nella difficile ma fondamentale persecuzione del massimo grado di esattezza dell’informazione: è un risalire la corrente della notizia, un percorrere la strada a ritroso per verificarne l’origine, un mappare il tragitto percorso per interrogarlo ed interpretarlo. Il trionfo del dubbio e dello scetticismo, insomma. In altre parole, si tratta di quello che il giornalismo americano ha mitizzato sotto il nome di accuracy. Quella che segue è una breve rassegna dei manuali delle tre agenzie mondiali d’informazione, con lo scopo di delineare come queste perseguano il duplice obiettivo di precisione e velocità. Sarà chiaro, alla fine, come per un giornalista accuratezza debba essere sinonimo di factual information, informazione basata sui fatti; lavorare con precisione e qualità, sinonimo di avvicinarsi il più possibile alla fonte, per scrutarla e valutarla. Si tratta di un impegno che ogni professionista dell’informazione dovrebbe perseguire nei confronti dell’etica professionale, ma soprattutto nei confronti dell’interlocutore – sia esso un lettore, un cliente, uno spettatore, un ascoltatore, un cybernauta. Le tre agenzie di stampa mondiali hanno formalizzato questo impegno nei rispettivi 2 È il primo punto nell’elenco dei fondamentali del giornalista, stilato dal manuale di giornalismo dell’agenzia di stampa Reuters. (disponibile qui: http://handbook.reuters.com/index.php?title=Standards_and_Values). 3 Gli altri sono il principio di giustizia, quello di libertà, di umanità e di responsabilità. Vengono tutti analizzati da A. Papuzzi, Professione giornalista. Tecniche e regole di un mestiere, Donzelli editore, Roma, 2003, p.245.

Anteprima della Tesi di Elisa Gianni

Anteprima della tesi: Nuove forme di fact checking. Verificare le notizie nell'epoca del web 2.0, Pagina 6

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Elisa Gianni Contatta »

Composta da 181 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1193 click dal 15/05/2013.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.