Skip to content

The Culture of Multicultural Integration: Tertiary Organisations' Role in Immigrants' Reception in Sicily

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
11 in France that however belongs to another model), this model started to be questioned and criticized. Finally, the third model – the exclusionary – refuses any type of multiculturalism considering immigrants as guests. Countries within this model follow a strict monoculturalism, however, the by now globalized society almost impedes to this model to flourish. Nowadays it is almost impossible to preserve the own culture, avoiding any kind of external influence, it is – at least – possible only in totalitarian states; it represented the model in Germany and Austria until few decades ago. Of course, the entry in the EU pushed many states in softening their positions of monoculturalism, or those positions refusing cultural diversity within the own country, thanks also to the multicultural identity proper of the Union. Conversely, the logic of integration originates in the holistic approach of the EU, but presents differences – but also some similarities – with the models mentioned above. It claims for an actual integration that includes all the relevant aspects in order to ensure a multicultural coexistence: economic issues, social, cultural and political ones. The main actor fostering this logic is the European Commission which, thanks to its legislative initiative power, is able to influence the framing of policy proposals, therefore, orienting – in a such way – MSs’ policy-making. The logic of integration embodies the consequence to the failure of the former strategies adopted for the integration or – in other cases the – assimilation of migrants within the Union. This failure is proved by the current migrants’ situations in host societies, the growth of extremist parties claiming for a refuse of multiculturalism, and the wrong assessment of migration as a temporary restricted phenomenon. In particular, according to some, the emergence of extremist far-right parties is related to the growing political distrust, and this has also been fostered by the increased immigration rate 9 . McLaren argues that, ‘many Europeans generally have fears about the impact of immigration on their national communities, and […] this weakens their feelings of connectedness to their political systems and elites, and leads them to feel negatively about a political system that appears to be failing to protect the national 9 L.M. MCLAREN, The Cultural Divide in Europe: Migration, Multiculturalism, and Political Trust, World Politics, Vol. 64, No. 2, April 2012, pp. 199-241
Anteprima della tesi: The Culture of Multicultural Integration: Tertiary Organisations' Role in Immigrants' Reception in Sicily, Pagina 9

Preview dalla tesi:

The Culture of Multicultural Integration: Tertiary Organisations' Role in Immigrants' Reception in Sicily

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Cristiano Celesia
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2014-15
  Università: Università degli Studi di Catania
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze della politica
  Relatore: Daniela Irrera
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 142

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

mediterraneo
sicilia
immigrazione
accoglienza
clandestini
sbarchi
immigration
mediterranean
integrazione multiculturale
multicultural integration

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi