Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I disturbi dello spettro autistico: l'influenza della componente alessitimica nella determinazione dell'ossessività

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 all’interno della quale si trovano tutti quei sottoraggruppamenti che facevano parte dei vecchi Disturbi Pervasivi Dello Sviluppo (con l'unica eccezione della Sindrome di Rett, considerata ormai una patologia neurologica specifica a target genetico). Si è andato configurando quindi un concetto di spettro autistico inteso come un continuum di sfumature di gravità crescenti che si fonda su due aspetti clinici: la compromissione dell'interazione sociale e della comunicazione da una parte e comportamenti ripetitivi e interessi ristretti dall’altra. In base al grado di alterazione si definiscono poi i livelli crescenti di autismo, dal più basso primo livello, al più alto terzo. Questo modello meglio si adatta alla caratterizzazione individuale (in cui rientrano le eventuali comorbidità associate), rispetto alle precedenti sottocategorie diagnostiche che non consentivano una chiara identificazione a causa dell’estrema variabilità clinica, non solo nello stesso soggetto durante il decorso, ma anche tra un paziente e un altro(4). 1.2 Epidemiologia Il disturbo interessa principalmente il sesso maschile con un rapporto M:F pari a 4,5:1 (se si considera la Sindrome di Asperger nello specifico il rapporto sale 9:1(5) ). Non si è evidenziata una prevalenza né etnica né geografica né sociale in quanto si ritrova in

Anteprima della Tesi di Giulia Arcidiacono

Anteprima della tesi: I disturbi dello spettro autistico: l'influenza della componente alessitimica nella determinazione dell'ossessività, Pagina 8

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Giulia Arcidiacono Contatta »

Composta da 74 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 121 click dal 06/03/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.