Skip to content

La langue de la réclame contemporaine - L'eziologia e la genesi della pubblicità francese degli anni '50 e l'analisi del suo codice pioneristico

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 Proseguendo sul secondo Galliot (omonimo nel nome e nel cognome) si hanno a disposizione una miriade di informazioni biografiche delle quali si possono estrapolare le più importanti: ufficiale di polizia a Nancy per circa 20 anni, nel settembre 1942 salvò molte famiglie ebree nascondendole e sottraendole alle grinfie delle SS naziste e procurandogli dei documenti di identità falsi, fu arrestato dalla Gestapo nell’aprile del 1943 e internato nel campo di concentramento di Compiègne, cinque mesi più tardi fu deportato a Buchenwald, fu liberato nell’aprile 1945. Ma quale era l’anello di congiunzione tra il Marcel Galliot linguista ed il Marcel Galliot ufficiale di polizia se ivi le informazioni del primo non appaiono in nessuna ricerca collegate a quelle del secondo? Quasi come se fino al 1945 fosse stato qualcuno e da quel momento fosse diventato un’altra persona. Ogni dubbio è stato infine fugato per la perfetta coincidenza delle due date di nascita, in base alle quali ho potuto accertare che non trattavasi di pura omonimia: la date di nascita e morte sono le medesime (1899-1989). A questo si è aggiunto il paragrafo dedicato alle “Note preliminari” del Saggio “Essai sur la langue de la réclame contemporaine” nelle quali l’autore confessa che “la guerre, la captivité et ses suites, m’ont tenu éloigné de toute besogne sérieuse pendant sept ou huit bonnes années” 1 (la guerra, la prigionia e le loro conseguenze, mi hanno tenuto lontano dai bisogni importanti durante sette o otto anni) captivité! Mi sono detto: captivité è quel che cercavo! Nella fastosità gallica dell’Académie Française, luogo di orgoglio e amore patriottico sconfinati, custode dei segreti secolari linguistici e paralinguistici, mi sentivo impulsivamente avvolto dalla rassicurazione che se non completamente, ma almeno in gran parte, questi tunnel sotterranei avrebbero trovato un raccordo. Quei massimi esponenti della francesità non seppero rispondere empiricamente alla domanda (secondaria ai fini di questo lavoro) formulata all’inizio di questa prefazione ed alla sua relativa subordinata, ma svelarono l’arcano: come sospettato a lungo i due M. Galliot erano in realtà una sola persona; perché google non unisse il Galliot ante 1945 e quello post 1945 rimane ugualmente un mistero al quale mi si è obiettato con supposizioni omettibili, e che il tempo non mi permette di approfondire, esattamente come resta il riserbo sull’oblio di un testo di innegabile rilievo. Sorgevano altre domande: cosa ha portato M. Galliot a diventare uno scrittore di saggi sulla linguistica francese dopo la sua deportazione e liberazione? Quale è il trait d’union tra un ufficiale di polizia ed uno scrittore di saggi? Perché questo radicale cambiamento di vita? Tutte queste ultime domande non hanno trovato una vera e propria risposta, frutto di empirismo e ricerca; e pur senza queste risposte avevo tutto quello di cui avevo bisogno per elaborare il lavoro qui presentato, ed innanzitutto avevo la domanda di primaria importanza che ho accennato in apertura di questo paragrafo, il nucleo centrale sul quale ho sviluppato la mia tesi: perché gli arbori della réclame francese (databile tra la fine del secolo XIX e la prima metà del XX) segnano il pionierismo di questo fenomeno che in seguito si chiamerà pubblicità, e possono essere considerati la pietra miliare ed il sacro graal della pubblicità che conosciamo oggi in tutto il mondo? L’introduzione che seguirà la prefazione sarà impostata su qualche excursus storico non troppo prolisso perché la mia domanda oltrepassa la verità storica ed i particolari tecnici potranno essere approfonditi su tutti i manuali di storia della pubblicità; la mia domanda si sviluppa sull’eziologia di un fenomeno che da una parte del globo terrestre avrà ripercussioni nel 1 Galliot Marcel, Essai sur la langue de la réclame contemporaine, Toulouse, Ed. Edouard Privat, 1955, pag XI
Anteprima della tesi: La langue de la réclame contemporaine - L'eziologia e la genesi della pubblicità francese degli anni '50 e l'analisi del suo codice pioneristico, Pagina 3

Preview dalla tesi:

La langue de la réclame contemporaine - L'eziologia e la genesi della pubblicità francese degli anni '50 e l'analisi del suo codice pioneristico

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Giuseppe Carmignola
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2017-18
  Università: Università degli studi di Roma tre
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo
  Relatore: Maria  Catricalà
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 159

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

pubblicità
francia
anni '50
reclame
storia della pubblicità
storia della réclame
galliot
pionerismo
academie
français

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi