Skip to content

Teaching Strategies for High Quality Inclusion: a Field Experience

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
“I'm not really convinced of having a trouble but I believe that the others have trouble, that is those who do not take an interest in animals, or they use “pun” that would be sentences that do not mean anything, made especially to confuse me” 1 1. The child in the scholastic context: knowing, observing, and evaluating points of strength and of weakness to design the Individualized Educational Plan. The school plays a strategic role in promoting the success of the therapeutic project thanks to the dual function as an educational agency and, at the same time, for socialization. If on the one hand it aims at achievement and consolidation of the acquisition of read-writing and calculation, on the other hand it constitutes a field of experimentation for the skills involved in social interaction and in functional communication. Moreover, for a child with autistic disorder it represents an opportunity to encourage the enlargement and diversification of activities and interests. The possibility of linking a child to a relational level both on the part of teachers and of the peers constitutes the fundamental basis on which to set up an educational project, in which the motivational aspect plays a determining role. 1.1 Acceptance The arrival of our pupil (8 years old, completed in August, diagnosis: disorder of the behavior and emotional sphere with hyperactivity, impairment in social interaction, in behavior and pragmatic aspects 2 of communication) at school took place at the beginning of the second class and was following a negative experience at another institution, during which procedures have been launched to ascertain his special needs. At first he manifested an attitude of refusal, he didn't even want to enter the classroom, with maladaptive behavior towards teachers and class mates, opposed to any educational commitments 3 . Despite this the class mates showed availability, understanding and patience to him, encouraging 1 Cornaglia Ferraris P., They say I'm Asperger, Trento, Ed. Erickson Study Center, 2009, p. 12. 2 The stages of the language provide for the acquisition of the five aspects: phonology, vocabulary, morphology, syntax and pragmatic. The compromise in this area involves falls in storytelling and conversation. Eg. The misunderstanding of the metaphorical language. For further information see Berti A.E., Bombi A.S., Course of psychology of development. From birth to adolescence, Bologna, Il Mulino. 2005. 3 Lovaas wrote: “It may be that the lack of motivation is caused by failures and frustrations previously experienced, or that lack of motivation is the main reason why they are delayed in the academic and social fields. However, “to succeed” is never rewarding enough and correspondingly “failing” is not a sufficient adverse intervention. Instead of relying on a “natural” or intrinsic motivation, the teacher must construct an explicit reward/punishment system” in Lovaas I. (in collaboration with Angsa), Autism. Special Psychpedagogy for autistic, Torino, Omega Edizioni, 1990, p. 59. 4
Anteprima della tesi: Teaching Strategies for High Quality Inclusion: a Field Experience, Pagina 3

Preview dalla tesi:

Teaching Strategies for High Quality Inclusion: a Field Experience

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

Traduttore: Daniela Nebuloni
  Tipo: Traduzione
  Anno: 2012-
  Università: Università degli studi di Genova
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 23

Questo documento è una traduzione dall'originale:

"Strategie didattiche per un'inclusione di qualità: un'esperienza sul campo"

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi