La riforma dell'ordinamento giudiziario nell'Inghilterra di fine '800

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

di giurisprudenza, per imparare i principi, che sono sempre più simili a quelli dei vari ordinamenti romanisti, anche se la mentalità che è frutto di una tradizione secolare si mantiene però in molti istituti e rimane viva nello spirito dei giuristi. La procedura che si segue dinanzi alle corti di giustizia, per esempio, resta in larga misura quella del tempo in cui era normale avere a che fare con una giuria, anche se poi la presenza di una giuria, soprattutto in materia civile, sia diventata eccezionale. La procedura è oggetto di una accurata preparazione, in modo che i punti di contrasto fra le parti appaiano chiaramente e siano fissati in domande cui si potrà rispondere in modo affermativo o negativo. Il procedimento culmina in una udienza pubblica, the day in Court, dove i punti di contrasto sono posti in luce con una tecnica probatoria interamente orale – audizione dei testi, che sono interrogati successivamente dagli avvocati delle due parti (examination in chief e cross examination) 17 : non esiste alcun fascicolo della causa, tutto deve avvenire oralmente in udienza affinché una giuria, un tempo analfabeta, possa formarsi una sua opinione 18 . 17 Nesi G.: Accusa e difesa nel processo penale inglese, Milano, 1972 18 Devlin D.: Criminal, courts and procedure, London, 1967

Anteprima della Tesi di Franco Eliseo

Anteprima della tesi: La riforma dell'ordinamento giudiziario nell'Inghilterra di fine '800, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Franco Eliseo Contatta »

Composta da 132 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4925 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.