Actiones liberae in causa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2 Nel corso del presente lavoro cercheremo di analizzare le contrastanti opinioni che sono sorte in dottrina con riferimento sia al fondamento della responsabilità dell’agente (problema attinente all’imputabilità e ai rapporti tra la medesima e il ffatto di reato posto in essere) che al titolo in base al quale il soggetto è chiamato a rispondere (problema attinente, invece, alla rilevanza o meno dell’elemento soggettivo). Per una maggiore chiarezza di esposizione sarà analizzata, dapprima, la disciplina giuridica dell’imputabilità soffermandosi sul rapporto esistente tra la stessa e la colpevolezza: saranno, quindi, esaminate le concezioni più risalenti nel tempo che ritenevano l’imputabilità presupposto della colpevolezza, e le nuove posizioni della dottrina che ritengono l’imputabilità esclusivamente uno status della persona, cioè la condizione necessaria perché il soggetto possa essere sanzionato da pene. Si passerà, quindi, ad analizzare la teoria delle actiones liberae in causa e i problemi ad essa connessi, facendo riferimento, soprattutto, ai nuovi orientamenti dottrinari che, avvalendosi del disposto dell’art. 87 c.p., costruiscono l’actio libera in causa come autonoma fattispecie criminosa. Infine saranno analizzate le problematiche sorte con riferimento all’art. 92, I comma, c.p.: riallacciandosi a quanto detto a proposito del rapporto tra imputabilità e colpevolezza si dimostrerà che anche l’ubriaco, cioè il soggetto incapace d’intendere e di volere, può agire con dolo o colpa, verrà criticata, quindi, sia la teoria dell’ “imputabilità finta”, che quella dell’ “imputabilità anticipata”.

Anteprima della Tesi di Rosaria Matranga

Anteprima della tesi: Actiones liberae in causa, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Rosaria Matranga Contatta »

Composta da 223 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3312 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.