Skip to content

The Energy Conversions in a Hybrid-Propulsion Vehicle with Planetary Gear Set

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 so as to reduce emissions of CO 2 and other greenhouse gases, but despite efforts to produce cleaner cars, the pollution caused by transport has now reached an alarming level and in Europe some EU Member States are concerned and are envisaging more restrictive legislation, like that which applies in California. The Kyoto Protocol, adopted by 174 countries in December 1997, has set the first precise targets in terms of levels and dates. Between 2008 and 2012, Europe is to cut greenhouse gas emissions by 8%, the United States by 7% and Japan by 6%. Despite this progress, the Kyoto results fall well short of what was proposed by the Europeans who were prepared - provided the other industrialised nations followed suit - to cut emissions by 15%. In July 1998 the European Automobile Manufacturers Association (ACEA) finalised a voluntary commitment with the European Commission to achieve 140g CO 2 /km on average for new cars by 2008 (see diagrams above). The European Commission itself supports research activities in the clean-and-more- efficient-car field. An example of the results obtained with these efforts is the demonstration vehicle Renault FEVER (Fig. 1) - one of the first experimental electric vehicles powered by a fuel cell - public presented on 29 September 1998 and realised by the French manufacturer in collaboration with the Italian companies De Nora (responsible for fuel cell production) and Ansaldo (assembly of secondary systems and hydrogen tank with the fuel cell), Air Liquide of France (manufacture of the hydrogen tank), Volvo of Sweden (simulations) and the Paris School of Mines (definition of the system's operating parameters). Renault, De Nora and Air Liquide are also cooperating with other partners on the EU's HYDRO-GEN project: coordinated by the French car manufacturer PSA, this aims to develop another type of vehicle using a new generation of fuel cells and compressed hydrogen. In addition to HYDRO-GEN, European programmes are also supporting projects such as FCBUS (the fuel cell bus), coordinated by Air Liquide, and CAPRI, an initiative coordinated by Volkswagen which is based on a new method of hydrogen supply [RTD info 21, 1999]. The motor industry is a key sector of the European economy. The car industry itself employs 1.6 million people while the employment in the automotive sector represents 8.2% of the total employment of the manufacturing industry and the value added of the automotive sector represents 9.3% of the value added of the manufacturing sector. The contribution of the automotive industry to the EU GDP is 1.61%. Fig. 1 Renault FEVER
Anteprima della tesi: The Energy Conversions in a Hybrid-Propulsion Vehicle with Planetary Gear Set, Pagina 4

Preview dalla tesi:

The Energy Conversions in a Hybrid-Propulsion Vehicle with Planetary Gear Set

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Marco Santoro
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Dottorato di Ricerca in Energetica
Anno: 2001
Docente/Relatore: Carmelo Caputo
Correlatore: RolfSchönfeld
Istituito da: Università degli Studi di Roma La Sapienza
Dipartimento: Dip. di Ingegneria Nucleare e Conversioni Energia
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 147

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

simulation
environment
motor vehicle
drives
ecology
electric motor
propulsion

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi