Analisi dinamica numerica e sperimentale di una ruota per autoveicoli

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 – Il pneumatico 12 E’ notizia recente la sostituzione, compiuta dall’azienda Goodyear, di parte della silice presente nella mescola della gomma con un polimero biologico derivato dall’amido di mais. La particolare composizione chimica di tale polimero ha l’effetto di diminuire la resistenza al rotolamento ed aumentare la morbidezza della mescola. Diretta conseguenza è un minore consumo di carburante ed un leggero incremento delle prestazioni del pneumatico sia in frenata sia s ul bagnato. Analizziamo ora il processo produttivo. La prima operazione è la preparazione della mescola. Poiché la gomma, naturale o sintetica che sia, è fornita in balle, per la sua lavorazione è necessario tranciarla in pezzi e mescolarla con il nerofumo e altri prodotti chimici in potenti mescolatori. Visto che le caratteristiche del pneumatico dipendono fortemente dalla composizione della mescola, i vari ingredienti, prima di essere introdotti nei mescolatori, sono pesati per accertarsi che si abbia la quantità voluta dalla “ricetta” del costruttore. La miscela così ottenuta è detta “mescola madre”. Fig. 1.5 – Miscelazione Di seguito alla misce lazione si ha una operazione di calandratura. Questo è un processo in cui la struttura di corde in tessuto o acciaio è rivestita con una pellicola di gomma su entrambi i lati. I tessuti calandrati quali il rayon, il rayon e il poliestere si usano per l’involucro e le tele del battistrada; quelli in acciaio si usano per le cinture. Fig. 1.6 – Calandratura

Anteprima della Tesi di Francesco Sini

Anteprima della tesi: Analisi dinamica numerica e sperimentale di una ruota per autoveicoli, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Francesco Sini Contatta »

Composta da 198 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2199 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.