Economia dell'apprendimento e socializzazione al lavoro: un caso di deindustrializzazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 del peso dell’industria (in particolare della manifattura), cui ha corrisposto un declino in termini assoluti dell’occupazione industriale. Il ridimensionamento del settore manifatturiero ha così comportato rilevanti implicazioni di carattere sia sociale che economico ed ha amplificato le incertezze. L’occupazione industriale, infatti, ha costituito per decenni un vero e proprio modello paradigmatico di regolazione del rapporto di lavoro, noto come “paradigma fordista”, che non ha mancato di riprodursi ed estendersi (con gli adattamenti, le limitazioni e le distorsioni del caso) alla quasi totalità del lavoro dipendente, influenzando profondamente atteggiamenti, comportamenti, norme sociali e Istituzioni. I fenomeni di deindustrializzazione, dunque, ormai diffusi a tutte le economie avanzate, hanno messo in crisi la centralità e la validità del modello fordista. A partire dagli anni ‘70 in Italia, la riorganizzazione del mercato del lavoro ed il suddetto mutamento strutturale, hanno comportato il consolidamento di una duplice tendenza: da un lato il fenomeno dei distretti industriali e delle piccole e piccolissime imprese, orientate verso le frontiere della tecnologia e dall’altro, la grande impresa che tenta di riorganizzarsi secondo linee post-fordiste. In base alla interpretazione tradizionale il distretto rappresentava un “contenitore territoriale” nel cui ambito si realizzava una forte concentrazione di fasi produttive in grado di dar vita a rilevanti economie esterne. Negli anni più recenti, l’emergere di una concorrenza dinamica fra le imprese ha portato al passaggio da un concetto di innovazione incorporata nel prodotto e nel processo, ad una accezione che investe l’intero iter aziendale. Di conseguenza si rende necessario il deciso sviluppo e la sedimentazione all’interno dell’impresa di una capacità di “learning”, ossia

Anteprima della Tesi di Leonardo Manni

Anteprima della tesi: Economia dell'apprendimento e socializzazione al lavoro: un caso di deindustrializzazione, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Leonardo Manni Contatta »

Composta da 229 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2128 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.