Proiezioni demografico-sociali per microaree: studio di fattibilità per il Comune di Vicenza

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 1.2.3: Il problema dell’aggregazione/suddivisione (aggregation problem): delimitazioni richieste dalle basi territoriali per essere un solido riferimento alle analisi. Una porzione di territorio, per godere di significato statistico, deve avere delle prerogative essenziali: ∗ Essere omogenea al suo interno, ∗ Avere dei confini con il resto del territorio ben delineati, ∗ Avere un numero di unità di rilevazione adeguato alla variabilità ed al numero dei suoi caratteri. L’isolato, singolarmente considerato, spesso risulta essere troppo picccolo e, soprattutto nelle grandi città, non è mai completamente “slegato” dall’ambiente circostante. Semmai l’isolato può rappresentare l’entità minima di aggregazione. Bisogna allora cercare delle linee di confine lungo le quali operare delle suddivisioni del territorio, sempre nell’ambito, però, di aggregazione di più isolati o parti di isolati (purchè si abbiano dati di dettaglio adeguato). I criteri delle suddivisioni possono essere i più svariati. Si possono, ad esempio, considerare gli aspetti fisici del territorio, le barriere architettoniche ed edili, le parrocchie, anche se influenti in maniera meno incisiva che nel passato, ed altro ancora. Si può rilevare, a tale riguardo, che nel comune di Vicenza sussistono notevoli barriere fisiche ed architettoniche rappresentate principalmente dalla ferrovia VI-TV, da quella MI-VE, dall’autostrada MI-VE, dai fiumi Bacchiglione e Retrone e dai monti Berici. Partendo dalla presenza di questi fattori, agli inizi degli anni ’70 il Comune è stato suddiviso in sei spicchi più una zona centrale coincidente con il centro storico. In base alla distribuzione degli isolati entro e fuori il centro abibato, è stato in seguito possibile distinguere ai margini del confine comunale (soprattutto a sud-est) le case sparse dal centro abitato.

Anteprima della Tesi di Pierfrancesco Marvulli

Anteprima della tesi: Proiezioni demografico-sociali per microaree: studio di fattibilità per il Comune di Vicenza, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Statistiche

Autore: Pierfrancesco Marvulli Contatta »

Composta da 161 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2282 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.