L'Europa precristiana e il sistema filosofico-religioso dei Celti

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

La civiltà celtica si organizzò in modo tale da riprodurre la suddivisione della società indoeuropea, articolata secondo tre funzioni fondamentali ovvero la funzione regale o sacerdotale esercitata dal re capo-tribù dei Celti denominato Rix 5 e dai druidi che insegnavano le scienze sacre e celebravano i sacrifici, la cui funzione era preposta alla realizzazione dell’uomo per via dell’espressione del divino nell’umano. La seconda funzione era, invece, rappresentata dalla categoria dei guerrieri che avevano il compito di proteggere il popolo con la forza delle armi, ed infine la funzione produttiva esercitata dagli artigiani ed allevatori che si occupavano della produzione di beni. Queste tre funzioni costituiscono l’espressione dell’universale 5 “ Il Rix deteneva la responsabilità delle mediazioni con la forza della natura e con gli dei. […] Tutti i Celti si ritenevano di discendenza divina e la cerimonia di incoronazione rinnovava questa essenza divina ed il legame con le potenze supreme. Alla morte di un Rix, il suo successore veniva eletto dall’assemblea dei sudditi liberi presieduta da un Druido scelto tra i membri della sua famiglia […] o poteva essere scelto in base a qualche segno o premonizione del Druido”. Cfr. SILICAN L. A., op.cit., p. 34.

Anteprima della Tesi di Raffaella Verri

Anteprima della tesi: L'Europa precristiana e il sistema filosofico-religioso dei Celti, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Raffaella Verri Contatta »

Composta da 110 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1863 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.