Un quadriennio di Pontificato di Pio X, 1903 - 1907. Un’analisi attraverso l’Osservatore Romano e la Civiltà Cattolica.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 2. La nascita della Civiltà Cattolica e dell’Osservatore Romano Non si può fare storia del movimento cattolico intransigente senza dare un posto di primo piano di ispirazione e di guida ai gesuiti, non solo per le figure di spicco come quelle di Paganuzzi, di Sandri, di Curci e di Taparelli d’Azeglio, ma soprattutto per il ruolo svolto dalla loro rivista “Civiltà Cattolica” 15 . Attraverso di essa i gesuiti si sforzarono di inculcare un modo di pensare comune a tutto il movimento cattolico intransigente, di unificarlo non solo nel programma e nelle prospettive di azione a favore della causa papale, ma anche nel senso filosofico e politico, disancorandolo dalle molteplicità delle tradizioni regionalistiche degli ex Stati dinastici decaduti, sostenendo una critica di tipo integralista contro lo Stato liberale e il liberalismo. Quella della Civiltà Cattolica fu una vita agitata, fin dal 1850, anno della sua nascita, e non soltanto per i continui spostamenti di sede. Se da un lato il linguaggio estremista e impetuoso di Curci irritava i legittimisti e i liberali, dall’altro il pensiero di Taparelli sulla 15 S. Tramontin, L’intransigentismo cattolico e l’Opera dei Congressi, Roma 1977

Anteprima della Tesi di Cristiana Sonnimini

Anteprima della tesi: Un quadriennio di Pontificato di Pio X, 1903 - 1907. Un’analisi attraverso l’Osservatore Romano e la Civiltà Cattolica., Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Cristiana Sonnimini Contatta »

Composta da 138 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2317 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.