Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Correnti iperconcentrate in ambiente montano: aspetti modellistici

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Debris flows e territorio montano 1.4 Schema §1. Lo schema mostra come, all’evidenza dei fenomeni e dei pericoli connessi alla disastrosa interazione con il sistema antropico, consegue la messa a punto degli strumenti necessari alla mitigazione di tale interazione, sulla base di una approfondita conoscenza delle peculiarità del processo. 1.3 QUADRO SINTETICO CRITICO SULLO STATO DI CONOSCENZE RELATIVE ALLA FENOMENOLOGIA. 1.3.1 IDENTIFICAZIONE DEI SISTEMI NATURALI POTENZIALMENTE SOGGETTI A COLATE DI DETRITO. Si possono trovare in letteratura molti approcci alla individuazione dei bacini potenzialmente a rischio di colata di detrito, alcuni di tipo qualitativo ed empirico, fondamentalmente basati sull’osservazione, ed altri di tipo più quantitativo. In generale essi possono essere suddivisi in tre famiglie: le analisi storiche retrospettive, le analisi della realtà territoriale ed infine le analisi di carattere razionale–statistico. L’analisi retrospettiva è uno degli strumenti utili all’individuazione delle caratteristiche di eventi di colata di detrito verificatisi in passato, ed è un metodo perseguibile nel caso in cui siano disponibili archivi storici e documentazioni sufficientemente ampie. Il criterio, di per sé, non può fornire indicazioni sulla frequenza di occorrenza del fenomeno (in quanto gli eventi di colata AMBITO DELLA PIANIFICAZIONE TERRITORIALE AMBITO DELLA RICERCA EVIDENZA FENOMENOLOGICA. BACINO IDROGRAFICO PROPAGAZIONE ARRESTO SOLLECITAZIONE PLUVIOMETRICA GENESI RIDUZIONE DELL’INTERAZIONE mediante la messa in opera di misura di difesa Difesa attiva Difesa passiva ANALISI DEI CARATTERI DISTINTIVI E COMUNI DEI DIVERSI PROCESSI. ESISTENZA DI INTERAZIONI TRA SISTEMA ANTROPICO E SISTEMA NATURALE. MODELLISTICA

Anteprima della Tesi di Luca Franzi

Anteprima della tesi: Correnti iperconcentrate in ambiente montano: aspetti modellistici, Pagina 5

Tesi di Dottorato

Dipartimento: DITIC

Autore: Luca Franzi Contatta »

Composta da 180 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1481 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.