Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'associazionismo volontario nel settore alberghiero

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1.1 Le caratteristiche del prodotto alberghiero Una delle caratteristiche principali dell’industria alberghiera è la sua rigidità, offrendo una produzione di servizi localizzata uno stabilimento alberghiero è estremamente rigido rispetto alla domanda turistica. Esso non può, infatti, adeguarsi alle fluttuazioni della domanda, avendo un numero di camere che non può essere incrementato nei momenti d’alta stagione e non può essere ridotto nei momenti in cui la domanda cala drasticamente. Tale rigidità è aggravata dalla localizzazione dello stabilimento alberghiero, che implica che il prodotto venga fruito nel luogo di produzione, mentre la domanda può pervenire da qualsiasi località e deve essere indirizzata nei luoghi di consumo 1 . Questa caratteristica, peculiare del settore alberghiero, implica inoltre la simultaneità tra l’erogazione del servizio e la sua fruizione da parte del turista, con la conseguente impossibilità di stoccare la produzione per poi utilizzarla al ripresentarsi della domanda come avviene nel caso della produzione di beni. Le suddette caratteristiche di rigidità si ripercuotono su tutta la vita aziendale delle strutture alberghiere, che oltre a non potersi adeguare alle esigenze della domanda nel breve periodo in termini di capacità ricettiva, parcheggi ed altre strutture presenti nelle aree comuni (es. sale congressi, sale banchetti, health club, ecc.), hanno anche pesanti limiti nella gestione del personale creando talvolta situazioni di organici troppo nutriti o insufficienti ad accontentare le richieste della clientela. Spesso per risolvere, anche se solo parzialmente, questo problema le imprese alberghiere ricorrono ai 1 Columbo-Rossi-Zanchi, Tecnologia alberghiera, Markes S.r.l., Milano,1994.

Anteprima della Tesi di Christian Feliciotto

Anteprima della tesi: L'associazionismo volontario nel settore alberghiero, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Christian Feliciotto Contatta »

Composta da 146 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4473 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.