Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La responsabilità penale delle persone giuridiche nel Nuovo Codice penale francese

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Infatti, la modificazione della struttura economica francese e l’espansione del numero e delle dimensione delle persone giuridiche in ogni settore di attività economica hanno favorito l’emergenza e lo sviluppo di una corrente dottrinale forte, convinta della necessità di considerare la persona morale non più come una semplice finzione di diritto, ma anche come una realtà giuridica. E’ parso sempre più evidente che la persona giuridica avesse una propria volontà che, distinta da quella dei suoi membri, si esprimeva attraverso atti o decisioni giuridicamente autonomi. A partire da questo momento, la teoria della finzione giuridica è stata progressivamente abbandonata, anche sulla base dell’argomentazione secondo cui la medesima era già stata superata in diritto civile e, dunque, non vi erano ragioni per mantenerla in diritto penale. L’argomento, del resto piuttosto debole, della specialità fu scartato facilmente. Se è evidente che la commissione di un’infrazione non può entrare nell’oggetto sociale “dichiarato” di una persona giuridica, l’attività di questa può, tuttavia, dare luogo alla commissione dell’infrazione, che è pertanto oggetto “occulto” o “accidentale” della persona morale. Così anche l’obiezione fondata sull’argomento delle pene. Se la persona giuridica dispone di diritti e di un patrimonio, essa può essere destinataria di una sanzione che sopprima o limiti i suoi diritti e il suo patrimonio. Si è, infatti, puntato sulle teorie che riconoscono alla pena non solo una funzione di emenda, ma anche una funzione di prevenzione e di intimidazione. Infine, il principio di personalità e individualità della responsabilità penale fu prima relativizzato e in seguito contestato. Si è affermato, ad esempio, che tutte le pene possono avere ripercussioni sui terzi innocenti: l’incarcerazione di una persona o la sua condanna ad una cospicua ammenda possono privare la sua famiglia dei mezzi di sostentamento. Non per questo si è mai gridato alla lesione del principio della personalità delle pene, poiché la pena non è inflitta direttamente nei confronti dei membri della famiglia del condannato. La condanna della personne morale, distinta da quella, eventuale, dei suoi membri, non costituisce un ritorno ad una responsabilità penale collettiva.

Anteprima della Tesi di Carole Aurelie Ceoara

Anteprima della tesi: La responsabilità penale delle persone giuridiche nel Nuovo Codice penale francese, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Carole Aurelie Ceoara Contatta »

Composta da 144 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5628 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.