Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Provvedimento cautelare e decisione nel merito

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 CAPITOLO PRIMO Aspetti generali del rapporto tra provvedimento cautelare e decisione nel merito. 1.Il rapporto tra provvedimento cautelare e decisione nel merito nella elaborazione della dottrina italiana Per comprendere al meglio gli aspetti essenziali del rapporto tra provvedimento cautelare e decisione nel merito è opportuno evidenziare subito come tale rapporto dia vita a due diversi problemi: il problema della anticipazione di alcuni effetti favorevoli dell’accoglimento del ricorso che si presenta come probabile e quello dell’assicurazione della piena efficacia della sentenza favorevole. Il primo ordine di istituti dovrebbe basarsi sul fumus, il secondo sul danno. Tale impostazione risulta essere accolta nella ricostruzione di tale istituto effettuata da parte della più autorevole dottrina italiana e in modo particolare da Chiovenda e da Calamandrei. Il primo definisce “provvisorie cautelari o conservative” quelle “misure speciali, determinate da pericolo od urgenza”, che “si emanano prima che sia accertata la volontà concreta della legge che ci garantisce un bene, o prima che sia compiuta la sua attuazione, per garanzia della sua futura attuazione pratica” 1 .Dopo avere così definito la funzione della tutela cautelare, Chiovenda giunge alla costruzione del “potere giuridico d’ottenere uno di questi provvedimenti” come una “forma per sé stante d’azione”: e precisamente una “azione assicurativa” che risponde “al bisogno effettivo e attuale di rimuovere il timore di un danno

Anteprima della Tesi di Antonio Picardi

Anteprima della tesi: Provvedimento cautelare e decisione nel merito, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Antonio Picardi Contatta »

Composta da 184 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5567 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.