Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'evoluzione del linguaggio pubblicitario della Barilla (dal 1910 al 2001)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

PREMESSA “La pubblicità deve essenzialmente: - trasmettere delle verità; - entrare nel costume, suggerendo e insegnando modalità di consumo con coerenza e costanza; - proporre e diffondere valori ed emozioni”. 1 Queste parole di Pietro Barilla, divenuto presidente del colosso aziendale emiliano, insieme al fratello Gianni nel 1947, spiegano perfettamente cosa significa “fare pubblicità”. La tesi intende analizzare proprio questo: quali sono gli effetti degli spot pubblicitari, mostrando l’evoluzione del linguaggio, quello pubblicitario e utilizzando come esempio, la strategia di comunicazione della Barilla. Un’impresa che ha dato grande importanza alla pubblicità, in quanto mezzo per mostrare le doti e i valori che Barilla ha, da sempre, voluto trasmettere. 1 CARELLI Riccardo, Pietro Barilla e la pubblicità in Barilla -cento anni di pubblicità e comunicazione- a cura di Albino Ivardi GANAPINI e GONIZZI Giancarlo, Parma, Archivio Storico Barilla, 1994, pag. 409.

Anteprima della Tesi di Giuseppe Dicorato

Anteprima della tesi: L'evoluzione del linguaggio pubblicitario della Barilla (dal 1910 al 2001), Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giuseppe Dicorato Contatta »

Composta da 315 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12839 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 45 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.