Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'euro e i cittadini: aspettative e timori

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Ci troviamo sulla soglia di un periodo di caotica trasformazione del sistema economico europeo. L’introduzione della moneta unica non è infatti solo un semplice processo di sostituzione di contanti - fatto di per sé già complesso - è uno dei più formidabili cambiamenti del sistema internazionale dal dopo guerra ad oggi. Come in tutti i periodi di gran dinamismo, occorrerà garantire correttezza di informazioni, chiarezza di indirizzi, risorse accessibili. L’Euro ha messo in crisi quell’abitudinaria tradizione tanto cara agli italiani! Ha scosso le imprese, mettendole finalmente di fronte ai loro limiti, mostrando loro con un’allarmante e schietta chiarezza che “le idee, i concetti, gli assunti su cui sono state costruite e sono gestite le organizzazioni, semplicemente non sono più in sintonia con la realtà” (Peter F. Drucker). Riformarne il sistema è d’obbligo, e, in un mondo in cui “l’irreversibilità e l’indeterminatezza sono la regola” (Ilya Prigogine) la pozione per l’immortalità è unica: l’impresa virtuale 1 . Primo gennaio, 28 febbraio 2002: l’Euro entra nel quotidiano. La lira va in pensione e gradualmente viene ritirata; prende il suo posto l’Euro, anche in monete e in banconote. Rispetto al triennio precedente in cui tutte le operazioni potevano essere effettuate con l’uso dell’Euro elettronico (carte di credito, pagobancomat….) o dell’Euro scritturale (assegni, mandati di pagamento…) si aggiunge l’uso dei contanti. 1 Secondo Enrico Valdani, l’impresa virtuale è “una struttura permeabile, legata alle nuove tecnologie, senza confini fisici che la separano dal suo ambiente. In grado di ricercare continuamente le modalità più efficaci per integrarsi e scambiare valore con i suoi fornitori ed i suoi clienti”.

Anteprima della Tesi di Maria Caccaviello

Anteprima della tesi: L'euro e i cittadini: aspettative e timori, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Maria Caccaviello Contatta »

Composta da 277 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1753 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.