Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Modelli per lo studio della struttura a termine

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Riassunto della Tesi: “Modelli per lo Studio della Struttura a Termine”. ___________________________________________________________________________________________________ I problemi inerenti ai diversi risultati che le due metodologie di analisi danno si confermano anche quando vengono eseguite delle previsioni sull’andamento dei rendimenti nominali, in quanto l’ECM fornisce una sostanziale sottostima degli aggiustamenti, mentre il VAR fornisce una sovrastima degli stessi. Il raffinamento delle previsioni è ottenuto introducendo dei regressori aggiuntivi, vale a dire l’inflazione ritardata nel secondo stadio dell’ECM, mentre nel VAR si sono inclusi i rendimenti istantanei. La diretta conseguenza che da ciò scaturisce è la forte incapacità previsiva del modello, in quanto per avere delle previsioni più accurate è necessario introdurre degli ulteriori regressori. Infine, ultimo aspetto che si è verificato è la cosiddetta Teoria delle Aspettative la quale prevede che, per agenti neutrali al rischio, nella composizione dei portafogli i rendimenti a differenti maturità abbiano lo stesso grado di preferenza. L’evidenza, qualora vengano attentamente modellati i break strutturali, ci ha indotto ad accogliere quanto la teoria suggerisce, optando per il rifiuto della presenza di premi positivi per il rischio che variano nel tempo.

Anteprima della Tesi di Nicola Bertini

Anteprima della tesi: Modelli per lo studio della struttura a termine, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Nicola Bertini Contatta »

Composta da 144 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1227 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.