Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Qualità dell'e-learning. Esperienze italiane e buone pratiche internazionali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

CAPITOLO 1 16 servizi di apprendimento ivi incluso l’apprendimento on-line consente a ciascuno di sfruttare al meglio il tempo di cui dispone ovunque si trovi” 13 . In una società che si sta velocemente votando alla formazione continua è importante garantire la possibilità di formarsi anche in concomitanza con impegni lavorativi pressanti. Il lavoratore, infatti, non può permettersi di rubare ore al proprio lavoro in modo continuo e sistematico come richiederebbe il suo fabbisogno formativo: ciò era possibile quando bastavano pochi aggiornamenti nel corso di una carriera ma non oggi con la costante trasformazione delle conoscenze e dei contesti lavorativi. Sempre di più si impara momento per momento al fine di poter svolgere i propri compiti lavorativi. Nel passato, invece, le competenze di base di un lavoratore e di un professionista restavano costanti e si acquisivano, una volta per tutte, nella fase della vita dedicata all’apprendimento, ovvero durante la formazione scolastica. Il risultato è una forte domanda di istruzione e formazione da parte di persone che già sono inserite nel mondo produttivo. C’è l’esigenza di poter usufruire di un iter formativo che permetta una marcata flessibilità di tempi, adeguato ai ritmi di vita di un lavoratore o di studente che non hanno la possibilità di prestabilire date e orari certi da dedicare alla propria formazione. La web based education viene incontro a queste necessità permettendo di intraprendere un percorso formativo valido con flessibilità dei tempi e dei ritmi di apprendimento: lo studio può avvenire la sera, la notte, il mattino o anche nelle pause lavorative. Basta avere un computer dotato di modem, un collegamento a Internet ed il software adatto. La stessa possibilità di poter seguire il corso dal luogo che più ci è congeniale permette una miglior gestione dei tempi che non risente delle mille incombenze che si dovrebbero affrontare nel caso dovessimo spostarci in una apposita sede. Davanti a tutte queste agevolazioni, però, deve rimanere ben chiaro e saldo il fatto che, in ogni caso, per formarsi serve del tempo: non si può pretendere di acquisire competenze e conoscenze in modo profondo e valido senza dedicare il dovuto impegno di studio alla materia sulla quale verte il corso. L’e-learning ci permette si una riduzione 13 Commissione delle Comunità Europee, Memorandum sull’istruzione e la formazione permanente, documento di lavoro dei servizi della commissione, Bruxelles, 30.10.2000 SEC(2000) 1832

Anteprima della Tesi di Simone Costa

Anteprima della tesi: Qualità dell'e-learning. Esperienze italiane e buone pratiche internazionali, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Simone Costa Contatta »

Composta da 172 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3382 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.