Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti territoriali dell'innovazione tecnologica nell'industria italiana

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

18 1.3 L’agglomerazione territoriale dell’attività innovativa Con gli sviluppi recenti nel campo della teoria della crescita è stato dimostrato che, in presenza di rendimenti crescenti ed esternalità geograficamente localizzate, possono darsi fenomeni di agglomerazione geografica delle attività economiche e produttive 14 . In realtà, l’idea che attività economiche simili o complementari tendano a concentrarsi nello spazio in un numero finito di località non rappresenta una novità nell’analisi economica ed anzi è stata al centro di numerose teorie della crescita regionale che si rifanno alla pionieristica formulazione del concetto di economie esterne da parte di Alfred Marshall. Secondo l’intuizione originaria di questo autore, “la concentrazione geografica delle attività produttive sarebbe da attribuire all’esistenza, accanto ad economie di scala interne alle imprese, di economie di agglomerazione o esterne 15 , il cui effetto sarebbe quello di ridurre in modo sostanziale i costi di produzione delle imprese localizzate in una 14 ROMER P. M., “Increasing returns and long run growth”, in Journal of political economy, 1986, 94, n. 5, pp. 1002-1037 15 Le economie esterne o esternalità sono definite da Brosio come gli effetti – che possono risultare sia vantaggiosi che svantaggiosi – provocati sull’attività di produzione di un soggetto dall’attività di produzione di un altro soggetto, che non si riflettono nei prezzi pagati o ricevuti (cfr. BROSIO G., Economia e finanza pubblica, Nuova Italia Scientifica, Roma, 1993, pp. 707).

Anteprima della Tesi di Gino Corrente

Anteprima della tesi: Aspetti territoriali dell'innovazione tecnologica nell'industria italiana, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Gino Corrente Contatta »

Composta da 170 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4668 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.