Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'Indiano d'America tra letteratura e cinema

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1: L’Indiano in Letteratura 13 “L’idea del progresso ha giustificato, promosso (e rimosso dalla coscienza) l’eccidio, che fu ora fisico ora spirituale, a seconda dell’occasione. Ha anche riatteggiato come le conveniva l’immagine dell’indiano, quando non ne ha inibito la visione” 5 . L’idea di riforma muove dunque il puritano nel nuovo continente, ma la riforma era il risultato di due opposte visioni della vita confluite nello stesso impianto sociale: quella progressista e quella regressista. “Il progressista deve progredire, ma anche chi vagheggi l’età dell’oro trascorsa invece di lodare la civiltà in cui vive, sottintende che questa si debba riformare” 6 . Sono due ottiche opposte e complementari che influenzano, anzi determinano il giudizio espresso sull’indiano visto indifferentemente sia come nobile figura arcadica sia come feroce selvaggio. 5 Elémire Zolla, I letterati e lo sciamano, Marsilio Editori, Venezia, 1989, p. 7 6 Ivi, p. 12

Anteprima della Tesi di Claudio Autolitano

Anteprima della tesi: L'Indiano d'America tra letteratura e cinema, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Claudio Autolitano Contatta »

Composta da 180 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5676 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.