Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il margine di solvibilità ed il risk based capital nel controllo della solvibilità delle imprese di assicurazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Il Margine di Solvibilità europeo 68 Figura 5. Struttura del sistema di valutazione della solvibilità di un’impresa d’assicurazione. Riserve tecniche Margine di Solvibilità Come detto sopra il Margine di Solvibilità deve essere costituito da valori non destinati a copertura d’impegni verso gli assicurati. Le varie direttive che regolano il margine e l’attività assicurativa precisano quali beni possono entrarne a far parte, e quali valori ne sono invece esclusi. In linea di massima, la scelta comunitaria privilegia la costituzione del margine con attività che presentano un buon grado di liquidità e non eccessivamente rischiose, in modo tale da rendere la volatilità del margine minima, garantendo la massima solvibilità 3 . Il margine, è poi differenziato nella fase di calcolo per il ramo vita e per il ramo danni. Ogni formula cerca di prendere in considerazione i fattori rilevanti del ramo. Riserve matematiche e capitali sotto rischio per i rami vita; riserve tecniche e premi per i rami danni. Oltre a questi fattori principali, è preso in considerazione anche il ricorso a politiche riassicurative (passive) che riducono gli impegni dell’impresa assicurativa e quindi il margine minimo da possedere. 3 In realtà per tutti gli investimenti, l’U.E. privilegia e raccomanda criteri di prudenza evidenziando il rispetto dei requisiti di: redditività, liquidità, Valutazione solvibilità Controllo delle capacità di solvibilità statica: rischio tecnico- attuariale. Controllo della capacità di solvibilità dinamica: rischio generale.

Anteprima della Tesi di Alfredo Mokole

Anteprima della tesi: Il margine di solvibilità ed il risk based capital nel controllo della solvibilità delle imprese di assicurazione, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Bancarie, Finanziarie e Assicurative

Autore: Alfredo Mokole Contatta »

Composta da 259 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6140 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.