Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Nuovi strumenti per la valorizzazione estetica delle rocce ornamentali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 5 Il settore lapideo 5 Il settore lapideo 5.1 Premessa Per settore lapideo intendiamo l’insieme di tutte quelle attività collegate all’estrazione, alla trasformazione e alla commercializzazione di pietre ornamentali, che comunemente vengono indicate con i nomi di “Marmi e Graniti”. Dal punto di vista scientifico si indica come marmo una roccia calcarea che abbia subito un certo grado di metamorfismo, assumendo poi una struttura macrocristallina e una tessitura granulare. Questa definizione include una varietà di materiali molto elevata. Comunemente si usa distinguere tra marmi cristallini e marmi calcarei. I marmi cristallini si distinguono dai marmi calcarei dall’aspetto visivo, ovvero nei calcarei i cristalli non sono facilmente individuabili. Ricordiamo poi che commercialmente esiste una terminologia che fa riferimento al colore dei marmi (marmi colorati o marmi bianchi) che però non ha alcun riferimento con classificazioni di tipo scientifico. Per graniti invece intendiamo generalmente rocce intrusive, vulcaniche e metamorfiche contradistinte da una struttura porfirica granulare cristallina e da uno strato di aggregazione delle particelle che generalmente conferisce proprietà diverse dai marmi. L’estrazione di rocce ornamentali per l’abbellimento delle costruzioni è una attività che l’uomo esercita dai tempi antichi e si è evoluta fino ad oggi. La ricchezza di materiali pregiati e rinomati come il marmo di Carrara ha fatto si che l’Italia sia stata e sia tuttora uno dei principali paesi produttori di pietre naturali. Contestualmente alla produzione, si affianca un alto livello di esperienza e di tecnologia per la lavorazione dei prodotti estratti che affermano il prodotto italiano a livello internazionale. Oggigiorno l’uso dei materiali lapidei spazia in un campo vastissimo, principalmente collegato al campo dell’edilizia, sia per gli esterni e arredo urbano sia per gli interni e per l’arte funeraria, senza per altro tralasciare quelle nuove aree commerciali di elite come gli arredi navali di lusso e il rivestimento di ascensori, che al momento presentano buone prospettive di sviluppoo.

Anteprima della Tesi di Stefano Bondua

Anteprima della tesi: Nuovi strumenti per la valorizzazione estetica delle rocce ornamentali, Pagina 11

Tesi di Dottorato

Dipartimento: Dipartimento di chimica mineraria e delle tecnolog

Autore: Stefano Bondua Contatta »

Composta da 447 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1481 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.