Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il ruolo delle joint ventures nella strategia d'impresa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

La tesi sulla standardizzazione “pura” è discutibile perché sembra che l’approccio al mercato sia in termini di “tutto o niente”, quando il vero problema è nel saper conciliare i due approcci, standardizzazione e adattamento, concentrandosi sugli aspetti simili esistenti tra i mercati, destinati peraltro ad aumentare, non si devono cioè dimenticare le dif- ferenze esistenti fra i vari settori dei mercati ed il bisogno corrispon- dente d’adattamento. “I maggiori fallimenti internazionali sono dovuti proprio alla mancan- za di sensibilità culturale e di riconoscimento di valori, usi e costumi, fattori che rendono una strategia migliore per un paese e peggiore per un altro”. [Takeuchi e Porter, 1987; Quelch e Hoff, 1986] 1.4 I DIVERSI AMBIENTI INTERNAZIONALI La necessità di adottare un approccio globale varia a seconda dei con- testi. Goshal e Noria [1993] suggeriscono un’analisi dell’ambiente in- ternazionale considerando due dimensioni. 1) Le forze globali che spingono alla standardizzazione e che pos- sono avere origine nei comportamenti d’acquisto, nel potenziale di economie di scala, nella concorrenza ecc. 2) Le forze locali che sostengono l’adattamento alle caratteristiche locali, come le differenze nella cultura o nelle legislazioni, i tratti specifici delle diverse reti di distribuzione ecc. All’interno di queste due dimensioni i due studiosi distinguono due li- velli, un livello debole ed uno elevato, che ci consentono di distingue- re quattro ambienti internazionali ognuno dei quali richiede metodi organizzativi specifici. 1) L’ambiente globale in cui le forze che spingono alla standardiz- zazione sono potenti e non sono compensate da forze locali al- trettanto forti. In questi mercati si impone una organizzazione globale. Questo ambiente è tipico di molti settori industriali, so- prattutto ad alta tecnologia in cui le peculiarità locali sono mi- 10

Anteprima della Tesi di Christian Bedendi

Anteprima della tesi: Il ruolo delle joint ventures nella strategia d'impresa, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Christian Bedendi Contatta »

Composta da 122 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9156 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 29 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.