Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Innovazioni tecnologiche, marketing e turismo. Il sito web del Tirolo austriaco

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

In tempi ancora più recenti, cioè dopo la seconda guerra mondiale, il diffondersi dell’automobile nei Paesi economicamente più evoluti, la possibilità di effettuare voli transcontinentali e transoceanici, già inizianti negli anni Venti-Trenta, fu un elemento determinante per confermare il turismo come un fenomeno sociale. Le conquiste dei lavoratori, quali la riduzione dell’orario di lavoro, l’aumento delle retribuzioni, il diritto di usufruire di ferie annuali pagate 7 permisero lo sviluppo del turismo. Il successo del fenomeno turistico si deve perciò, oltre che ad un aumento dei redditi individuali, a migliori condizioni tariffarie, a fattori tecnici e sociali. 1.3. Geografia ed Economia del Turismo Si fanno risalire agli inizi del Novecento i primi contributi afferenti alla geografia del turismo, che sono da considerarsi come precedenti storici in tale disciplina; gli argomenti trattati da detti studi riguardano il termalismo e la balneoterapia. In Austria, in Germania e in Polonia furono pubblicati alcuni lavori di geografia del turismo, 8 già negli anni Venti, mentre in Italia la nascita di questa branca fu decretata solo negli anni Trenta, quando furono pubblicati gli studi turistici di Taormina (1936) e Ragusa di Dalmazia. 9 7 La prima legge in tal senso, il Pay Act, fu emessa dal Parlamento inglese nel 1938. 8 G.Ruata, I bagni di fieno, in “Le Vie d’Italia”, XXVII, 1924, pp. 381-5; G. Eyrl, Beitraege zu einer geschichtlichen Darstellung der Entwicklung der Sommerfriesch- Ansiedlung auf dem Ritten, in „Der Schlern“, 1924, pp. 52-8, 87-93, 153-8, 184-9, 285- 7; 1925, pp. 86-88, 183-6; St. Leszczycki, ( trad. in it.: La geografia turistica come il più scientifico dei problemi turistici), in “Pamietnik Polskiego Towarzystwa Balneogicznego”, Krakow 1932, pp. 32-5. 9 U. Toschi, Taormina. Un centro di economia turistica, in “Arch. Scient. R. Ist. Sup. Sc. Econ. E Comm.“, IX, 1934-35, PP. 75-136; M. Storelli, Ragusa di Dalmazia centro turistico, in “Riv. Geogr. It.” XLVI, 1-3, 1939, pp. 26-48.

Anteprima della Tesi di Daniela Minudel

Anteprima della tesi: Innovazioni tecnologiche, marketing e turismo. Il sito web del Tirolo austriaco, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Daniela Minudel Contatta »

Composta da 107 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7470 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.