Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Impatto delle nuove tecnologie informatiche nei rapporti tra industria agroalimentare e grande distribuzione - Il caso GDA GROUP

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

18 presuppone anche l’integrazione di quella intra-organizzativa, si può ottenere un miglioramento del livello dei servizi e ridurre i costi. Facendo riferimento al settore di beni di largo consumo e, in particolare, ai prodotti agroalimentari, l’insieme di attività che vengono svolte dai diversi soggetti, produttore, distributore, fornitore di servizi e consumatore, possono essere ricondotte a 6 principali funzioni, riportate nel prospetto seguente. Prospetto n. 1 - Logistica integrata: funzioni, attività svolte e tipologie di interventi per l’integrazione delle funzioni tra produzione e distribuzione FUNZIONI e attività Tipologie d’intervento GESTIONE DELL’ORDINE: raccolta, elaborazione, trasmissione, evasione dell’ordine e fatturazione EDI Pianificazione date e orari di consegna GESTIONE E CONTROLLO DELLE SCORTE: determinazione dei tempi e delle quantità di approvvigionamento, carico e scarico degli inventari, codifica delle referenze e degli imballaggi Codifica imballi e cartoni Procedure di riordino automatico Rifornimento Continuo MAGAZZINAGGIO: conservazione della merce, controllo qualitativo e quantitativo degli ordini predisposti per la spedizione Cross-docking 4 MOVIMENTAZIONE DELLA MERCE: concernente tutte le attività connesse allo spostamento interno dei prodotti dalla ricezione alla spedizione Utilizzazione di sottomultipli dei pallet (box-pallet e demi-pallet) IMBALLAGGIO E UTILIZZAZIONE: confezionamento dei beni in apposite “unità” che ne agevolano lo stoccaggio (pallet), movimentazione e trasferimento Standardizzazione delle dimensioni dei pallet TRASPORTO: spostamento della merce dal punto di origine a quello di destinazione Consegne/prelievi multipli Razionalizzazione nell’uso dei corrieri 4 Il cross-docking è una tecnica utilizzata per la riduzione del volume delle scorte in magazzino. Il produttore invia la merce su richiesta dei punti vendita già preindirizzata a delle piattaforme, nelle quali converge la merce di più produttori, e dove vengono ricomposti i carichi per punto di destinazione (Covino e Mariani, 1999).

Anteprima della Tesi di Arcangelo Pascaretta

Anteprima della tesi: Impatto delle nuove tecnologie informatiche nei rapporti tra industria agroalimentare e grande distribuzione - Il caso GDA GROUP, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Arcangelo Pascaretta Contatta »

Composta da 142 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5321 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.