Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La costruzione dell'auto-imprenditorialità: professionalità e formazione dei nuovi self-employed

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

questi ultimi, spicca la figura lavorativa del sub-contractor. Di derivazione anglosassone, sta conoscendo una rapida diffusione a livello europeo e, soprattutto, in Italia, dove risponde alle logiche di esternalizzazione attuate, oggi, da molte imprese, allo scopo di ridurre i costi di gestione della forza-lavoro. Italiana è, invece, la «collaborazione coordinata e continuativa», che non trova corrispondenze in nessuna categoria lavorativa a livello internazionale. Si tratta, in entrambi i casi, di figure lavorative che possono essere definite «parasubordinate», in quanto rappresentano un ibrido tra lavoro autonomo e dipendente, con una netta prevalenza dei tratti distintivi di quest’ultimo. Più convenzionali e diffuse in tutti i paesi dell’Unione Europea sono, invece, le figure dei lavoratori in proprio e dei liberi professionisti. I primi sono presenti nei settori del commercio al dettaglio, della ristorazione e dei trasporti, mentre i secondi svolgono le tradizionali professioni liberali. Variabili significativamente correlate al self-employment sono l’età, il genere e l’appartenenza etnica. I lavoratori autonomi si concentrano nella classe d’età compresa tra i trenta e i quarant’anni e difficilmente un individuo molto giovane diventa self-employed. A questo scopo sono necessari, infatti, requisiti quali una buona rete di relazioni sociali e una discreta esperienza ‘sul campo’, che maturano soltanto aver svolto attività lavorativa (probabilmente subordinata o, comunque, in ambito diverso da questo) per un certo periodo di tempo. In particolare, i lavoratori autonomi provengono, per lo più, dallo stesso comparto economico in cui hanno prestato attività lavorativa come dipendenti.

Anteprima della Tesi di Maria Serena di Gennaro

Anteprima della tesi: La costruzione dell'auto-imprenditorialità: professionalità e formazione dei nuovi self-employed, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Maria Serena di Gennaro Contatta »

Composta da 227 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2412 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.