Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dal documento cartaceo al documento informatico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 L’opera dell’UNCITRAL parte dal concetto che la documentazione elettronica possa dare lo stesso livello di sicurezza della carta e, nella maggior parte dei casi, un’affidabilità anche superiore, soprattutto per ciò che riguarda l’identificazione della fonte e del contenuto dei dati. In seguito a tale contributo, cominciano, nei primi anni novanta, timidi interventi legislativi, soprattutto negli Stati Uniti, volti a introdurre una regolamentazione in materia. L’Italia, dopo varie norme speciali frammentarie, arriva finalmente all’emanazione della “legge Bassanini” (15/03/97, n. 59) che, a questo proposito, avvia una “rivoluzione copernicana”: documenti, atti e contratti realizzati con strumenti informatici e trasmessi per via telematica sono validi e rilevanti ai fini di legge. Tale normativa rinvia a successivi regolamenti ed il primo di questi è il D.p.r. 10/11/97, n. 513; in esso, dopo la definizione di documento informatico, si stabilisce l’equivalenza tra quest’ultimo e il documento cartaceo e l’equiparazione degli effetti probatori del primo al secondo. Tale equiparazione viene però subordinata alla conformità del documento informatico alle disposizioni del regolamento e delle regole tecniche che sono state emanate con D.p.c.m. 08/02/99.

Anteprima della Tesi di Arianna Vicentini

Anteprima della tesi: Dal documento cartaceo al documento informatico, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Arianna Vicentini Contatta »

Composta da 170 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5858 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 29 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.