Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Acquisto e possesso di azioni proprie e della controllante: motivazioni e riflessi sul bilancio d'esercizio e consolidato

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Il secondo ordine di operazione si rivolge esclusivamente alle societ� quotate, le quali devono continuamente monitorare i prezzi dei propri titoli. Infatti se la societ� non facesse in questo modo, in presenza di prezzi instabili (frequenti impennate e ingenti ribassi) oppure di modesti volumi di azioni scambiate, i risparmiatori potrebbero mostrare perplessit� e disaffezione verso i titoli della stessa con evidenti negative ripercussioni sul valore di mercato dell�impresa. Per quanto riguarda il terzo raggruppamento di finalit� si deve segnalare come le operazioni sulle azioni proprie rappresentano anch�esse fattori che devono essere considerati nelle equazioni che consentono di verificare l�equilibrio nel quale si muove la gestione dell�impresa (equilibrio finanziario ed equilibrio economico). Nel verificare le condizioni che consentono ad una societ� il mantenimento (attraverso il conseguimento di un reddito minimo), il miglioramento oppure il ripristino delle condizioni di equilibrio, il management deve considerare, vista l�ovvia interdipendenza, tutti i mutevoli dati economico�finanziari a sua disposizione, adeguando di volta in volta, le condizioni di equilibrio, visto che i dati in possesso debbono, nel limite del possibile, essere proiettati nel futuro per verificare le capacit� di crescita e di sopravvivenza della compagine aziendale. Nel momento in cui, secondo la prima teoria, si esclude la possibilit� che l�acquisto e la rivendita di azioni proprie abbia ripercussioni sui flussi economici (costi e ricavi, profitti e perdite) della gestione dell�impresa, viene a mancare tutta una serie di parametri, che fungono da punto di riferimento nel verificare gli equilibri economico� finanziari dell�impresa. Se consideriamo l�equilibrio finanziario, nel momento in cui si verifica un eccesso, una scarsit� oppure una mancanza di denaro � necessario indagare sul perch� di questa situazione, e successivamente intervenire. Nel caso, ad esempio, in cui si determina un eccesso di liquidit�, generato o dal susseguirsi delle operazioni di gestione

Anteprima della Tesi di Cristian Pietrini

Anteprima della tesi: Acquisto e possesso di azioni proprie e della controllante: motivazioni e riflessi sul bilancio d'esercizio e consolidato, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Cristian Pietrini Contatta »

Composta da 221 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9839 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.