Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli eventi esonerativi della responsabilità del vettore terrestre di cose

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione ________________________________________________________________ che potessero integrare le scarne direttive in essi contenute. Attraverso alterne vicende, si arrivò al 1882 con un disegno di legge che modificava in varie parti il codice di commercio e che fu approvato il 27 marzo. Le novità erano tante ed importantissime: anzitutto il contratto di trasporto venne regolato, da ventotto articoli, come figura unitaria; per la prima volta compare, mutuata dal codice commerciale tedesco del 1861, la figura del vettore con cui “si designa chiunque assume in qualunque modo di eseguire o far eseguire trasporti”, mentre scompaiono le figure del commissionario di trasporti e del vetturale; il vettore, poi, è responsabile per perdita avaria e ritardo se non prova che dipendono da forza maggiore, vizio o natura delle cose, o fatto del mittente o del destinatario; seguono norme che disciplinano analiticamente le varie fasi del trasporto. Altra rilevante novità introdotta fu una norma concernente il trasporto ferroviario, in base alla quale sono nulle tutte le clausole di limitazione della responsabilità, anche se previste da regolamenti, salvo legittimarle quando ad esse corrispondesse una diminuzione del prezzo. Appare evidente l’evoluzione del contratto di trasporto, in particolare di quello terrestre, che, nell’arco di circa venti anni dalla nascita dei codici unitari, subì una mutazione senza precedenti nella storia; un’evoluzione sempre crescente, sotto la spinta del progresso tecnologico, da far diventare quella del trasporto una delle materie più specialistiche dei nostri giorni,

Anteprima della Tesi di Sandro Sapia

Anteprima della tesi: Gli eventi esonerativi della responsabilità del vettore terrestre di cose, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Sandro Sapia Contatta »

Composta da 132 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4721 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 22 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.