Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'evoluzione della Borsa Italiana S.p.A.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

“Riguardo quest’ultimo aspetto l’obiettivo era di realizzare un’apposita struttura informatica e telematica che collegasse tutte le Borse europee, per permettere l’esecuzione degli ordini provenienti dai clienti sul mercato borsistico che in quel momento offriva le condizioni migliori. Il progetto prevedeva la realizzazione, entro il 1990, di una rete telematica che avrebbe fornito a tutti gli intermediari ammessi alle Borse europee e agli investitori informazioni ufficiali. Successivamente, tale circuito si sarebbe trasformato in strumento negoziale dando la possibilità di immettere ordini di acquisto e di vendita relativi ai titoli quotati in tutte le Borse della Comunità. La Borsa di Londra 13 si oppose fermamente a tale progetto e quella di Francoforte rifiutò qualsiasi contatto convinta della superiorità del proprio sistema operativo. Definitivamente accantonata l’ipotesi di una connessione tecnica dei mercati l’integrazione riprese seguendo i due classici principi dell’armonizzazione minima e della concorrenza tra gli operatori ed i mercati” 14 . 12 Con tale espressione si sta ad indicare la possibilità, per un qualsiasi intermediario europeo autorizzato dal proprio paese d'origine, di operare in tutti i mercati finanziari della comunità. Fonte: vedi nota numero nove. 13 Mi riferisco, in particolare, al SEAQ INTERNATIONAL; la borsa di Londra si dissociò gradualmente dal progetto perché prospettava che tutte o le principali borse della Comunità aderissero a tale mercato. La borsa di Londra ha recentemente deciso di trasformare il proprio sistema di negoziazione delle azioni più liquide da mercato telefonico centrato sui market makers e assistito da un sistema di diffusione delle loro quotations (SEAQ) ad un mercato di esecuzione automatica degli ordini, esposti liberamente dagli intermediari su un book centrale. Fonte: vedi nota numero due. 14 Vedi nota numero due.

Anteprima della Tesi di Marco Albani

Anteprima della tesi: L'evoluzione della Borsa Italiana S.p.A., Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Marco Albani Contatta »

Composta da 258 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5858 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.