Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'evoluzione della Borsa Italiana S.p.A.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

svolgere determinate attività le possa esercitare in qualunque altro Stato della Comunità. In base a quanto detto sono realizzati due importanti principi: l’autorizzazione unica dell’impresa, la cosiddetta licenza europea 17 , valida per tutti gli Stati della Comunità, e “l’home country control” 18 cioè l'applicazione della normativa del proprio Stato d'origine che pertanto esercita il controllo sull’attività. In base a ciò una SIM 19 italiana può operare in qualunque Stato membro restando soggetta ai vincoli che impone la legge 1/1991 e parimenti, le imprese d'investimento estere che operano in Italia restano sotto il controllo delle Autorità del proprio paese d'origine” 20 . Tale contesto ha creato una situazione di pericolo dovuta alla possibilità di trasferire gli scambi su altre piazze finanziarie comunitarie capaci di fornire servizi con un miglior rapporto qualità/prezzo. A causa di ciò si è rivalutata l’iniziativa privata sui mercati e si è ritenuto opportuno adottare una forma di mercato di tipo privatistico, riservando alla parte pubblica un forte ruolo di controllore. In Italia ciò è stato attuato nonostante la direttiva lasciasse la massima autonomia ai singoli Stati sulla determinazione della natura giuridica delle società di gestione dei mercati. 17 Quando l’autorizzazione ad operare sui mercati finanziari, rilasciata dal proprio paese d'origine, ha validità in tutti i paesi della Comunità. 18 Termine anglosassone che può essere tradotto in italiano con: il controllo da parte del paese d'origine. 19 Società di intermediazione mobiliare. Questa nuova figura, introdotta in Italia con la legge numero uno del 1991, ha sostituito gli agenti di cambio. 20 Vedi nota numero nove.

Anteprima della Tesi di Marco Albani

Anteprima della tesi: L'evoluzione della Borsa Italiana S.p.A., Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Marco Albani Contatta »

Composta da 258 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5859 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.