Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Fondazioni bancarie e attività culturali. Il caso Fondazione Cassamarca di Treviso

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

abrogate con il D.P.R. 10 febbraio 2000, n. 361, che ne ha modificato in parte il contenuto 13 ). Le principali norme organizzative per il corretto funzionamento dell'ente sono raccolte nello statuto, che costituisce parte integrante dell'atto di fondazione. 1.4 Le fondazione di origine bancaria “Le fondazioni bancarie 14 , regolate dalla legge 461/1998, dotate di un cospicuo patrimonio, nel contesto del Terzo Settore possono gestire direttamente strutture o erogare fondi finalizzati all’attivazione, promozione o sostegno di organizzazioni pubbliche o private senza scopo di lucro che operano negli ambiti della ricerca scientifica, dell’istruzione, dell’arte, della conservazione e valorizzazione dei beni culturali e ambientali, della sanità e dell’assistenza alle categorie sociali deboli”. Le fondazioni bancarie sono state introdotte nel nostro Paese con la legge Amato (legge 30 luglio 1990, n. 218 15 ), emanata per apportare una significativa disciplina del sistema creditizio attraverso la trasformazione delle banche pubbliche (soprattutto le Casse di Risparmio, ma anche le Banche del Monte, ecc.) in società per azioni. Le fondazioni di origine bancaria in Italia sono ottantanove 16 , delle quali ottantadue originate da Casse di Risparmio, sei da Istituti di Credito di Diritto Pubblico e una da un Monte di Credito su pegno di seconda categoria (in base alla legge n. 1396 del 1923) 17 . 13 Si confronti il paragrafo 2.7, nel quale si tratta dell’Autorità di Vigilanza. 14 Definizione tratta dal glossario del sito www.aeropago.it 15 Vedi capitolo 2, paragrafo 2.3, interamente dedicato alla presentazione della suddetta legge. 16 Si confronti Vittorio Raschetti, Rapporto sulle fondazioni bancarie, 19° numero del periodico del Centro Studi Banca Europa, consultabile al sito www.bancaeuropa.org 17 Si confronti il sito www.acri.it

Anteprima della Tesi di Arianna Miazzo

Anteprima della tesi: Fondazioni bancarie e attività culturali. Il caso Fondazione Cassamarca di Treviso, Pagina 13

Laurea liv.I

Facoltà: Economia e conservazione dei beni culturali

Autore: Arianna Miazzo Contatta »

Composta da 221 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5011 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 25 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.