Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Pasolini - Il cinema della poesia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 E su tutto, sulla nostalgia verso il mondo che può provare solo chi sa di esserne lontano - osservatore e narratore, domina l’io che si autoelegge Santo, confrontandosi con i pubblici ricattatori, gli aspersori di moralità e banalità addosso ai quali Pasolini getta la loro maschera per incamminarsi sulla strada del Martirio. Ecco cos’è quel punto: la possibilità sintetica di dire. Mentre alla critica toccherà subito aggiungere che per comprendere Pasolini una poesia non può essere sufficiente, anche se necessaria. Così come vedere tutti i suoi film, leggere le altre raccolte poetiche, sfogliare le sue pagine di saggistica, di semiotica e filologia, e approdare alle rive della sua letteratura esistenzial-marxista.

Anteprima della Tesi di Luigi Pingitore

Anteprima della tesi: Pasolini - Il cinema della poesia, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Luigi Pingitore Contatta »

Composta da 212 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9424 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.