Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il cinema cyberpunk: la trasformazione del corpo in macchina

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Sezione A: Cyberpunk tra cinema e letteratura 7 Quindi descrive un ambito sociale che sempre è stato tagliato fuori della scrittura ufficiale, ignorato, vilipeso o, molto peggio, dichiarato come assolutamente non esistente. Il mondo dei reietti da Dio è assunto come protagonista ufficiale di uno scenario assolutamente nuovo, di una scrittura assolutamente nuova: uno stile, quindi, superrealista. Viene inventato un diverso immaginario sociale, che è già esistente da tempo, che unisce insieme fascinazioni tecno-pop e pratiche esistenziali di resistenza e sopravvivenza quotidiana. Per la prima volta dai tempi dell'esperienza hippy viene, quindi, forgiato un immaginario collettivo vincente, che sa collocare in maniera adeguata e accattivante alcune delle aspirazioni che percorrono i senza parola della società post-industriale.

Anteprima della Tesi di Silvia Minguzzi

Anteprima della tesi: Il cinema cyberpunk: la trasformazione del corpo in macchina, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Silvia Minguzzi Contatta »

Composta da 243 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 15874 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.