Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Rassegna critica sulle modalità di accesso alla wireless internet

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

20 LE TECNOLOGIE CELLULARI 2.1 AMPS In questa sezione si parler� del funzionamento del primo sistema di telefonia cellulare analogica al mondo, tuttora ampiamente utilizzato. Il termine significa Analog Mobile Phone Service. Indipendentemente dal sistema di comunicazione utilizzato, sono tre i componenti che rendono possibili le comunicazioni mobili: i telefoni cellulari, le stazioni base e la centrale di commutazione per telefonia mobile, chiamata MTSO(Mobile Telephone Switching Office). Analizziamo le relazioni esistenti fra queste tre componenti. Ogni cella contiene una stazione base costituita dai componenti elettronici sviluppati per gestire le chiamate e da un�antenna. Le stazioni base sono connesse ad un centralino MTSO che a sua volta offre la connessione con la rete telefonica commutata standard(PSTN). Quando un abbonato sta per lasciare l�area di copertura di una determinata cella, la stazione base denota una riduzione nella potenza del segnale. Contemporaneamente la stazione base che serve l�abbonato nota anche un aumento della potenza nella cella adiacente, verso la quale si sta dirigendo l�abbonato. Questa informazione viene trasmessa al centralino MTSO che funge da controllore del traffico. Il centralino MTSO continua ad interrogare le celle adiacenti per monitorare la potenza del segnale ricevuto dall�apparecchio dell�abbonato. Se la potenza del segnale di una cella confinante supera un certo livello predefinito, questa cella diventa un candidato per servire l�abbonato. Il centralino MTSO controlla che nella cella in cui sta entrando l�abbonato siano disponibili delle frequenze e poi passa alla nuova cella le informazioni relative all�abbonato; la cella scambia automaticamente le frequenze di trasmissione e

Anteprima della Tesi di Stefano Bianchi

Anteprima della tesi: Rassegna critica sulle modalità di accesso alla wireless internet, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Stefano Bianchi Contatta »

Composta da 170 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 762 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.