Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progetti europei per l'occupazione e politiche sociali in Italia: un valore aggiunto

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

funzionamento del sistema sociale e lavorativo, alla riforma e modernizzazione del sistema dell’istruzione, della formazione professionale, della ricerca e del trasferimento tecnologico in una logica di sviluppo e di governo integrato delle sue componenti. Come non vedere analogie tra i percorsi integrati di accesso al lavoro per le utenze svantaggiate nei progetti Occupazione e le nuove modalità di intervento all’interno della riforma dei Servizi pubblici per l’impiego; e tra la personalizzazione degli interventi e la nuova normativa sul diritto al lavoro dei portatori di handicap? Il Dlgs 469/97 che regola la nuova architettura dei Servizi pubblici per l’impiego in Italia, sottolinea l’importanza del radicamento sul territorio dei servizi erogati attraverso il decentramento alle Regioni e agli enti locali delle funzioni e dei compiti in materia di mercato del lavoro ed il coinvolgimento degli attori, con particolare riferimento alle parti sociali. Inoltre, sempre in Occupazione, l’inserimento delle fasce sociali deboli oggetto di intervento nei nuovi bacini di impiego ha avuto luogo essenzialmente attraverso la creazione di imprese sociali e, perciò, si allaccia al mondo del terzo settore in Italia ed al ruolo importante che svolge nel ridisegno del welfare. In tutti questi cambiamenti in atto, la parola chiave diventa integrazione, concetto centrale nell’ambito della legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali (L.328/2000). Nella seconda parte del terzo capitolo, accenneremo alla situazione del mercato del lavoro in Italia che, alla fine degli anni’90, risulta caratterizzata dalla crescita dei tempi di inserimento lavorativo. La prolungata esclusione dal mercato del lavoro aumenta il rischio di esclusione sociale e delinea la figura dell’inoccupato di lunga durata.

Anteprima della Tesi di Alessia Mirulla

Anteprima della tesi: Progetti europei per l'occupazione e politiche sociali in Italia: un valore aggiunto, Pagina 5

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Alessia Mirulla Contatta »

Composta da 171 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4668 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.