Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La pregiudizialità tra le questioni del processo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 rinvenirsi nell'ordinamento processuale), dall'altra, ripone nella assoluta incertezza l'argomento della teorica configurabilità di un ordine decisorio vincolante per il giudice rispetto a quelle questioni di rito per le quali sia insorto, nella sviluppo della vicenda processuale, l'obbligo d'esame. L'incerto argomento, se sotto il profilo della prassi potrebbe apparire scevro di un effettivo interesse, sotto il profilo teorico, presenta delle particolarità soprattutto in considerazione della sua connessione con alcune classiche tematiche della dottrina processualistica: si pensi, ad esempio, ai profili attinenti alla teoria delle eccezioni, a quella dell'onere della prova, a quella inerente alla legittimazione ad impugnare, e, ancora, alla natura sostitutoria e in parte devolutiva dell'appello, ed infine a quelli riguardanti la natura “eliminatoria” del giudizio di cassazione. Le ragioni di questa ricerca sono da ricondursi, allora, a questo stato d'incertezza nel quale è stato collocato il problema in thesi, in primo luogo da un dottrina assolutamente non unanime in relazione alla sua astratta configurabilità; quindi in ragione di una giurisprudenza piuttosto insufficiente e comunque “oscillante” sul punto. Il tentativo che ci si prefigge è quello di dimostrare che in alcune ipotesi, in quei casi ove per deduzioni riconducibili alla volontà delle parti ovvero per un preciso rilievo officioso, all'attenzione del giudicante siano poste questioni inerenti all'ammissibilità della domanda oppure alla validità dell'attività giudiziale stessa,

Anteprima della Tesi di Raffaele Fenso

Anteprima della tesi: La pregiudizialità tra le questioni del processo, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Raffaele Fenso Contatta »

Composta da 369 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2590 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.