Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Organizzare i servizi alla persona. Il caso del P.O. di Maddaloni

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

nell'acquisizione di beni e servizi per incrementare la produttività. Sono diminuiti i costi di produzione, ridotti gli sprechi, così da rendere le aziende pubbliche competitive rispetto alle strutture private, ma ancora non tutto è sufficientemente funzionale al bene pubblico, c’è ancora bisogno di un forte impulso che renda più flessibile il sistema, ancora troppo legato ai “dinosaurici meccanismi burocratici” della vecchia gestione. Per quanto riguarda il personale, è necessario applicare nella disciplina dei contratti di lavoro quegli elementi di maggiore flessibilità (facendo ricorso anche ad un sistema di incentivi e disincentivi) nella fase di accesso e nella gestione del rapporto, che, anche se previsti, sono ancora ben lontani da un efficace attuazione che li avvicini alle norme e alle procedure proprie dell'azienda-impresa. L’introduzione di elementi di responsabilizzazione dei soggetti del SSN, tanto ai livelli istituzionali (amministrazione centrale, regioni, ASL), che nelle strutture di erogazione delle prestazioni, è stato un importante traguardo che, in funzione dei risultati conseguiti, ha, con il principio della mancata

Anteprima della Tesi di Carmen Celato

Anteprima della tesi: Organizzare i servizi alla persona. Il caso del P.O. di Maddaloni, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Carmen Celato Contatta »

Composta da 308 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2464 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.