Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Disciplina fiscale e commercio elettronico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

18 inequivocabilmente la volontà della parte di pervenire alla conclusione del contratto. L’art. 11, paragrafo 2, della citata Direttiva n. 2000/31/CE affronta il problema dei cc.dd. “handlin’errors”, le operazioni inavvertite, stabilendo che “il prestatore metta a disposizione del destinatario del servizio strumenti tecnici adeguati, efficaci ed accessibili tali da permettere a quest’ultimo di individuare e correggere errori di inserimento dei dati prima di inoltrare l’ordine”. Tale disposizione è tanto più utile in quanto, nell’ipotesi in questione, non è applicabile la disciplina dell’errore prevista dall’art. 1433 cod. civ. ai fini dell’annullabilità del contratto, dato che non ricorre in questo caso il requisito della riconoscibilità 10 . 3.2. Il tempo di conclusione del contratto. Com’è noto, la proposta contrattuale può essere rivolta ad un destinatario determinato, oppure assumere la forma della proposta od offerta al pubblico di cui all’art. 1336 cod. civ. In questo caso, chiunque può esprimere al proponente la propria accettazione, con l’effetto di perfezionare il contratto nel momento in cui questa giunge a conoscenza del proponente. Nel commercio elettronico, la proposta contrattuale può assumere le forme di: i) messaggio di posta elettronica, inviato a uno o più destinatari determinati; ii) pagina web strutturata come “catalogo elettronico”, contenente gli estremi dei prodotti acquistabili per 10 R. CLARIZIA, La fiscalità del commercio via Internet: attualità e prospettive, in Riv. notariato, 1999, I, 1437.

Anteprima della Tesi di Cristiano Garbarini

Anteprima della tesi: Disciplina fiscale e commercio elettronico, Pagina 12

Tesi di Dottorato

Dipartimento: istituto di diritto finanziario

Autore: Cristiano Garbarini Contatta »

Composta da 306 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5042 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 26 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.