Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Tutela legale nelle transazioni commerciali effettuate tramite reti telematiche

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

SEZIONE PRIMA IL FENOMENO DELLE TRANSAZIONI COMMERCIALI TELEMATICHE 7 relazioni commerciali attraverso strumenti elettronici» 9 . PoichØ, comunque, il campo di indagine deve, anche con arbitrio, essere delimitato, appare opportuno dedicare principalmente questo studio ad Internet, che costituisce, notoriamente, il   dotato di maggiore efficacia diffusiva e    , e alle questioni giuridiche che possono venire in rilievo nell’ambito di transazioni commerciali tra soggetti che in qualche modo si «avvalgono» di tale mezzo. Un successivo passo nell analisi del fenomeno pu suggerirci che a definire cosa sia il commercio elettronico non Ł, di per sØ, il   utilizzato perla conclusione di transazioni commerciali; in altri termini, parlare di «commercio elettronico» non significa necessariamente parlare di «contratti via Internet»: vengono, infatti, solitamente ricondotte alla nozione di commercio elettronico anche attivit compiute per via elettronica, meramente preparatorie di un   che verr concluso con altri mezzi. D altra parte, le modalit di esecuzione del contratto non rilevano ai fini della definizione di commercio elettronico: si pu concludere via Internet un contratto che preveda poi un’esecuzione nel «mondo fisico», come la consegna di un bene materiale al «domicilio reale» dell’acquirente, nei tempi specificati nel modulo d’ordine (in tal caso si parla di «commercio elettronico indiretto»). Ovvero si pu concludere secondo modalit tradizionali un contratto la cui esecuzione deve avvenire on line mediante la consegna di un bene immateriale (come il  %  di  %, musica, testi o immagini) o l’effettuazione di un servizio al «domicilio informatico» dell’acquirente («commercio elettronico diretto») 10 . Quindi, se da un punto di vista piø aziendale, il commercio elettronico pu definirsi come lo svolgimento di attivit e transazioni commerciali effettuate per via elettronica, da un punto di vista prettamente giuridico, deve intendersi come quella tecnica che consente di concludere il contratto mediante lo scambio di una proposta e di una accettazione, redatti e trasmessi su supporti informatici, tra soggetti distanti, 9 j G ` I ` F I ` L H S g t H D _ F G t S L H D G _ H G I S G u a H M I D S G ` M v S _ _ H D M H , 29.10.1997. 10 Tale concetto distintivo si pu trarre anche dal testo della Comunicazione della Commissione delle Comunit Europee, « w G ] ` G ` r ` F I ` L F H f D S E H F ` G _ F I H D ` F K ` M S _ _ H D M ` S H a H I I D S G ` M S » del 1997. Essa ispira una significativa distinzione tra commercio elettronico K ` D H I I S , quello ove ordinazioni, pagamenti ed esecuzione della prestazione del fornitore avvengono S G a ` G H , e commercio elettronico ` G K ` D H I I S , ove le ordinazioni hanno ad oggetto beni materiali che vengono recapitati in maniera tradizionale.

Anteprima della Tesi di Agostino Fulciniti

Anteprima della tesi: Tutela legale nelle transazioni commerciali effettuate tramite reti telematiche, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Agostino Fulciniti Contatta »

Composta da 207 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2109 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.