Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'esercizio della professione forense da parte di avvocati di common law in Italia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo I Il Trattato CE e le libere professioni: aspetti introduttivi. 1.1 Le libere professioni secondo l’art. 50 del Trattato: problemi di definizione. Il Trattato che istituisce la Comunità Europea inserisce le libere professioni intellettuali tra i servizi. L’articolo 50 infatti definisce i servizi come: « le prestazioni fornite normalmente dietro retribuzione, in quanto non siano regolate dalle disposizioni relative alla libera circolazione delle merci, dei capitali e delle persone » comprendendovi esplicitamente alla lettera d) le «attività delle libere professioni». Tuttavia non viene detto quali siano queste libere professioni né gli Stati membri ne hanno mai dato definizioni positive ed anche se alcuni paesi membri, come Regno Unito, Francia o Lussemburgo hanno fornito definizioni fiscali questi sono stati per lo più tentativi pragmatici sistematici ideati per settori specifici di riferimento. L’avvocato generale Jacobs nella causa Pavlov 2 ha indicato come criteri di massima per la delimitazione del concetto di “professione liberale” una serie di criteri per lo più di natura empirica, e fa riferimento a medici, avvocati, architetti o professioni simili. Il punto è che la natura dei servizi prestati non solo è differente tra le varie categorie professionali ma anche all’interno di una categoria diversi sono i tipi di servizi che possono essere prestati ( i chirurghi e gli psichiatri ad esempio offrono servizi differenti pur appartenendo entrambi alla medesima categoria professionale ). 2 CGCE, Conclusioni dell’avvocato generale Jacobs del 23 Marzo 2000, Pavlov, cause riunite C- 180/98 e C-184/98, raccolta pp. 1-6451

Anteprima della Tesi di Lorenzo Nizzi Grifi

Anteprima della tesi: L'esercizio della professione forense da parte di avvocati di common law in Italia, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Lorenzo Nizzi Grifi Contatta »

Composta da 143 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2443 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.