Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La comunicazione come leva del successo aziendale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 come nella metafora del “cubo di Necker” 19 , permettono di posizionarsi in diversi punti e cogliere tutte le sfumature dei fenomeni indagati. Il matrimonio tra biologia evoluzionistica e teorie del management (in stretto legame con le tematiche della comunicazione), che viene qui proposto, è solo un tentativo, un espediente che, attraverso l’uso fruttuoso della “metafora”, vuole gettare una nuova luce sui fenomeni aziendali, in particolar modo sulla issue della sopravvivenza dell’azienda e del successo che ne consegue. Nel secondo capitolo si discuterà del tema del successo dell’azienda in funzione della comunicazione, e di come quest’ultima sia diventata determinante nel contesto della contemporaneità. In seguito, nel terzo capitolo, si analizzerà in modo specifico il fenomeno della comunicazione interna, delle sue funzioni, dei suoi strumenti e delle capacità distintive che forniscono all’azienda, soprattutto nell’importanza che riveste ai fini dell’innovazione produttiva e dell’evoluzione complessiva del sistema-azienda. Il quarto capitolo sarà complementare al terzo. La comunicazione esterna rappresenta l’altra faccia della medaglia. La Corporate Image, il discorso-marca, la pubblicità ed Internet sono gli strumenti che permettono all’azienda di conquistare “quote di mente” 20 , da cui deriveranno le quote di mercato auspicate. Soltanto da una combinazione virtuosa tra comunicazione interna e comunicazione esterna è possibile raggiungere livelli di efficienza ed efficacia ottimali. In altre parole è necessario che il “Soggetto Economico”, seguendo il ragionamento di Coda 21 , implementi condotte manageriali finalizzate all’ottenimento di un “orientamento strategico di fondo”, quale prerogativa del successo. 19 Si tratta del disegno bidimensionale di un cubo, che viene percepito però come un cubo trasparente tridimensionale, a seconda dell’orientamento dei nostri occhi. 20 Si veda M.LOMBARDI, Il Nuovo Manuale di Tecniche Pubblicitarie, Franco Angeli, Milano, 1998. 21 V.CODA, L’orientamento Strategico dell’Impresa, Utet, Torino, 1988.

Anteprima della Tesi di Mirko Santone

Anteprima della tesi: La comunicazione come leva del successo aziendale, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Mirko Santone Contatta »

Composta da 258 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14783 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 27 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.