Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Saba prima del ''Canzoniere'': ''Poesie'' (1911)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 le rimando le bozze, fino a pagina 224, che sono quelle che ho ricevute fino ad oggi. Non sono un famoso correttore di bozze; ho trovati pochi errori (A Mario Rivoire, 2 settembre 1951). Il poeta insiste quindi con forza sulla sua “incapacità” correttoria e su quelle che erano le sue lacune in materia ortografica e grammaticale, ma se saremmo portati ad evidenziare come la sua origine triestina possa essere considerata la causa principale di queste sue incertezze, sarà bene concludere con un’osservazione autorevole che mette in parte in discussione simili affermazioni: [...] chi abbia familiarità con l’autore si rende conto che i dubbi, gli errori di battitura e i refusi non corretti erano la conseguenza non tanto dell’origine triestina del poeta, che avrebbe potuto trovare in un vocabolario o in un prontuario un antidoto immediato, bensì del modo nel quale Saba sentiva la poesia, l’altrui, e la propria in particolare: emanazione sonora dell’intimo essere, aura che circonda una personalità, e non oggetto autonomo, combinazione di segni sul bianco della pagina (CASTELLANI, 1982: 321).

Anteprima della Tesi di Cristina Gavagnin

Anteprima della tesi: Saba prima del ''Canzoniere'': ''Poesie'' (1911), Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Cristina Gavagnin Contatta »

Composta da 339 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7386 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.