Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Comunicare l'information technology

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Alcune ricerche 4 rivelano che su 725 articoli pubblicati tra il 1986 e il 1992 da un gruppo di riviste specializzate sulla piccola impresa, solo il 6% riguardava il marketing in generale e solo il 2% lo trattava in maniera più approfondita. La situazione delineata da queste ricerche è sicuramente paradossale: accanto alla indiscussa rilevanza delle PMI nei sistemi economici si situa la scarsa produzione scientifica del loro rapporto con il marketing e, più ancora, l’inesistenza di una teoria che fornisca dei principi ad hoc per questo tipo di imprese. Una possibile spiegazione a questo paradosso proviene dalla ricerca stessa; la diffusione dei modelli di crescita delle PMI si scontra con l’ipotesi che la piccola o la media impresa sia una specie ben distinta dalla grande e non uno stadio dimensionale di queste. Con questo si vuole dire che il «destino della PMI non è quello di aumentare la sua dimensione per diventare una grande azienda, ma quello di evolversi nei limiti fisiologici della sua “specie”, attuando processi di sviluppo qualitativo (come un appropriato orientamento al mercato) che le consentano di fronteggiare le minacce e di cogliere le opportunità ambientali» (G. Zollo). Tale evoluzione, se ben equilibrata, consente all’imprenditore di abbandonare la prassi scorretta, ma molto diffusa in chi governa imprese di piccola e media dimensione, di attuare strategie in maniera “inconsapevole”, senza aver fissato chiari obiettivi, cercando invece di adeguarsi alle variazioni ambientali grazie alla elevata flessibilità operativa di queste imprese. Questo fatto comporta tra distinte problematiche per lo studio, e non solo dunque per l’applicazione, di una teoria di marketing per le PMI: a) l’orientamento al mercato risulta essere spesse volte estraneo allo stile direzionale dei suddetti imprenditori; 4 C.Romano, J.Ratnatunga, “The Role of Marketing –Its Impact on Small Enterpise Research”, European Journal of Marketing, 1999.

Anteprima della Tesi di Giuseppe De Angelis

Anteprima della tesi: Comunicare l'information technology, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Giuseppe De Angelis Contatta »

Composta da 115 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2745 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.