Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La bancassicurazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 LA DISTRIBUZIONE DEI PRODOTTI ASSICURATIVI: I CANALI ISTITUZIONALI 1. Tendenze e sviluppo nella distribuzione assicurativa Una delle più importanti sinergie, conseguenti alla riorganizzazione del mercato finanziario, nasce senza dubbio dall’integrazione tra banche e assicurazioni. Si tratta di un processo di avvicinamento che coinvolge diversi aspetti delle relative attività: dalla produzione alla distribuzione dei prodotti, alle partecipazioni al capitale sociale. Sul piano della vendita delle polizze assicurative tramite gli sportelli bancari, l’integrazione è ormai già consolidata da qualche tempo 1 . Le ragioni di tale successo vanno ravvisate nel bisogno - soddisfatto dalla maggior capillarità della rete bancaria - delle compagnie di assicurazioni di avvicinare una nuova, e più ampia, platea di clienti e nell’esigenza delle aziende creditizie di rinnovare la propria offerta. 1 Sin dal 1990 gli incassi della rete bancaria erano pari allo 1,2% del totale premi assicurativi. Nel 1994 superavano il 16%. Attualmente la rete bancaria raccoglie una quota premi superiore al 50% del totale incassi. ( fonte Banca d’Italia, Relazione 1995 ed il sito internet de Ilsole24ore).

Anteprima della Tesi di Arianna Conti

Anteprima della tesi: La bancassicurazione, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Arianna Conti Contatta »

Composta da 167 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14204 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 24 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.